Cataldi, futuro biancoceleste

Dopo essere stato ultimamente retrocesso nelle gerarchie del tecnico Stefano Pioli, Danilo Cataldi, dopo la buona prestazione con la Nazionale Under 21 è pronto a tornare protagonista ed a ritagliarsi uno spazio importante nella squadra biancoceleste. Il centrocampista, appena ventunenne, è uno dei giovani più promettenti dell’intera serie A.

Cuore biancoceleste cresciuto nell’Ottavia, la squadra da dove la Lazio lo ha prelevato nel 2006-2007, ha svolto tutta la trafila nelle giovanili biancocelesti. Nell’ultima stagione disputata tra le fila della Primavera, agli ordini di mister Bollini, si è reso protagonista di una stagione esaltante arrivando con la squadra alla conquista dello scudetto di categoria. In quella magica serata Danilo mise a segno una doppietta coronando con successo l’annata della giovane compagine biancoceleste. All’inizio della stagione successiva viene convocato per la prima volta per il ritiro di Auronzo con la Prima Squadra agli ordini di Pioli, per poi essere ceduto in prestito al Crotone in Serie B. Nella piazza calabrese riesce, con abnegazione e volontà, a mettersi in evidenza scendendo in campo in 35 occasioni e realizzando 4 reti nell’arco del campionato. Le sue prestazioni non sfuggono alle Nazionali minori e viene aggregato alla Selezione di Serie B.

Nel 2014 rientra alla Lazio, dove esordisce in Serie A nell’incontro con il Napoli. Il giovane calciatore riesce pian piano a ritagliarsi spazi importanti in squadra, acquista sicurezza nei propri mezzi e diventa un elemento importante dello scacchiere di Stefano Pioli. Con la crescita del giovane biancoceleste, sono tante le società ad affacciarsi dalle parti di Formello interessate alle sue prestazioni, ma il presidente Lotito rifiuta tutte le varie proposte arrivate sulla sua scrivania. L’ultima, ma non per importanza, è stata svelata da Sky questa mattina. Il Napoli nel corso dell’ultimo mercato avrebbe messo sul piatto 15 milioni per accaparrarsi il calciatore, proposta subito rifiutata dalla società biancoceleste. La Lazio punta forte su Danilo. Il ragazzo percepisce 200mila euro, uno dei contratti più bassi nella rosa, ma la dirigenza è pronta a sedersi al tavolo per adeguare il suo contratto (ora in scadenza nel 2018). A metà settembre è previsto un incontro tra il suo procuratore, Alessandro Beltrami, e la società per discutere il rinnovo. La società vuole trattenere Cataldi e Cataldi vuole la Lazio, problemi all’orizzonte non sembrano esserci. Il cielo sopra Danilo è sempre più a tinte biancocelesti.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS