Cavanda, la Turchia e il Trabzonspor

Luis Pedro Cavanda riparte dalla Turchia, dal Trabzonspor.

“Quando ero alla Lazio ho incontrato il Trabzonspor in Europa League, ho capito subito l’atmosfera che si respira. Il calore dei tifosi è incredibile, sono stati decisivi per la mia scelta”.

Il belga-angolano si è raccontato ai microfoni di 61SAAT.com:

 “Ci alleniamo molto, quando ho del tempo libero mi piace stare con la mia famiglia. Trebisonda è una città che vive di calcio. Per grandezza non è paragonabile a Roma o a Istanbul, ma si vive molto bene ed è un posto ideale per giocare.”

La concorrenza con Bosingwa?

“Per me è un un onore essere in competizione con lui, è un grande giocatore con parecchia esperienza. Da lui posso solo imparare. In passato ho già avuto modo di conoscerlo perché un mio amico di infanzia era parente dello zio di Bosingwa”.

Cavanda ha poi continuato parlando del suo ruolo: 

“Ho giocato terzino sinistro quando era necessario, alla Lazio mi è capitato spesso”.

Cavanda conclude parlando dei traguardi da raggiungere insieme ai suoi compagni:

“Abbiamo iniziato bene la stagione, cercheremo di fare del nostro meglio. Siamo una buona squadra e siamo fiduciosi, vogliamo vincere il campionato e diventare delle leggende. Mi piacerebbe indossare questa maglia per molti anni!”.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS