Filippini: “La Lazio ha tutte le carte in regola”

L’ex centrocampista della Lazio, Emanuele Filippini, fa il punto della situazione ai microfoni di Lazio Style Radio. Il bresciano è stato in campo un grande faticatore, che ha tenuto in piedi il centrocampo bianco celeste in momenti duri e indimenticabili per ogni tifoso laziale. Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, La Lazio affronterà l’Udinese all’Olimpico:

“Pioli dovrà ricompattare il gruppo, dopo questa pausa. E’ stato un brutto inizio, tra finale di Supercoppa e i preliminari di Champions. Poi la brutta sconfitta con il Chievo. Il contraccolpo psicologico può capitare. Ma la Lazio ha tutte le carte in regola per fare bene anche quest’anno. Anche durante lo scorso campionato, la Lazio ha collezionato 4 sconfitte su cinque gare nella partenza”

Cosa ne pensi dell’acquisto di Matri?

“Come giocatore mi piace, è un attaccante da area di rigore. Non è molto completo, ma sicuramente questo arrivo può dare maggior spinta alla Lazio. Ci sarà poi della sana competizione: quando è leale e sana può far crescere ancor di più i valori. Si può incastrare bene nel gioco di Pioli, ma anche l’anno scorso gli attaccanti hanno fatto bene”

E contro l’Udinese toccherà ripartire:

“E’ un’avversaria da prendere con le pinze. E’ una squadra ancora da definire, ha dimostrato che in casa e fuori può metterti in difficoltà”

Infine, sul mercato:

“Al primo posto metterei l’Inter, ha comprato molti giocatori ma bisogna vedere come si comportano nel campionato. Poi Roma. A pari merito, Lazio e Juve. Quest’ultima ha cambiato molto, ma è riuscita a ricostruire una squadra ottima per il futuro”. 

Fonte Tuttomercatoweb

Lorenzo Centioni

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS