LAZIALI FUORI PORTA – Tounkara gol! Crecco ok, esordio per Filippini

Appuntamento infrasettimanale con la consueta rubrica che aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere; in questo martedì calcistico sono scesi in campo i giovani in prestito in squadre di Serie B: Tounkara (Crotone), Crecco e Rozzi (Virtus Lanciano), Filippini (Pro Vercelli), Strakosha e Pollace (Salernitana).

Tounkara: BOOM! Bastano due minuti a Mamadou per mettere a segno la prima rete da professionista nel campionato cadetto nella partita stravinta dal Crotone per 4-1 sul Bari, sfruttando alla perfezione un assist di Modesto. Il giovane di origine senegalese sfodera un’ottima prestazione, mettendo costantemente in difficoltà il suo avversario di turno, Del Grosso, che non riesce mai a tenerlo. Esce al 77esimo, quando i giochi sono ormai fatti, tra gli applausi del pubblico. Prima di uscire fa in tempo a rimediare un cartellino giallo. Chapeau!

Crecco e Rozzi: il Lanciano pareggia a reti bianche nella partita casalinga contro il Vicenza e Luca Crecco parte titolare come mezzala mancina nel 4-3-3 disegnato da mister D’Aversa, sfoderando una prestazione ampiamente sufficiente. Il suo dinamismo e la sua duttilità si rivelano importantii per la squadra, anche se spesso pecca un po’ di lucidità: prezioso. Non figura nemmeno nell’elenco dei convocati l’ex Virtus Entella Antonio Rozzi.

Filippini: esordio dal primo minuto per l’esterno di fascia lo scorso anno in prestito al Bari. Un esordio difficile sul campo del Brescia che ha visto la Pro Vercelli uscire sconfitta con un secco 2-0. La difesa piemontese va spesso in difficoltà e il classe ’95 soffre molto le scorribande di Embalo, in grande serata: da rivedere.

Strakosha e Pollace: la Salernitana riesce a strappare un preziosissimo punto a Pescara, nonostante abbia giocato in inferiorità numerica per oltre un tempo. Per la seconda partita consecutiva al giovane Strakosha viene preferito il più esperto Terracciano; l’ex capitano Primavera Pollace si accomoda vicino a lui, rimandando nuovamente il proprio esordio in Serie B.

Minala: solo panchina per il classe ’96 nella vittoria casalinga del Latina contro l’Ascoli dopo la brutta prestazione di domenica sul campo della Pro Vercelli.

 

Giulio Piras