LAZIONALI – 30′ per Oikonomidis, de Vrij unico baluardo di una difesa orange disastrosa

Il campionato è fermo e questa pausa dà la possibilità ai giocatori della Lazio di recuperare energie fisiche e mentali. Una sosta rigenerante che, però, non coinvolge tutti. Infatti, sono ben 11 i laziali convocati nelle rispettive nazionali maggiori e minori. Ieri sera hanno ben figurato Candreva e Parolo con la Nazionale azzurra nella partita di qualificazione per Euro 2016.

Non è andata altrettanto bene a de Vrij, dato che l’Olanda ha perso ad Amsterdam contro l’Islanda. Colpa di un reparto difensivo disastroso: prima Martins Indi si è fatto cacciare dal campo a causa di una manata a un avversario. Poi van der Wiel ha completato l’opera causando il rigore, poi realizzato da Sigurdsson, che ha deciso il match. Il difensore biancoceleste è stato l’unico sufficiente della retroguardia orange.

Non brilla Lulic nella sconfitta dei suoi in terra belga. La Bosnia subisce il gioco spumeggiante delle Furie Rosse che vincono per 3 a 1. Il terzino biancoceleste rimedia anche un cartellino giallo per trattenuta.

Dall’altro capo del mondo, sorride invece Oikonomidis, che ieri ha giocato la mezz’ora finale della partita stravinta dall’Australia per 5 a 0 contro il modesto Bangladesh. Il baby talento si è goduto i 5 gol dalla panchina ed è entrato a partita ormai ampiamente decisa. Oikonomidis ha mostrato tutta la sua felicità su twitter:

  Stasera e domani saranno impegnati gli altri “lazionali”. Clicca qui per leggere tutte le partite dei biancocelesti.   Fabrizio Piepoli