Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Focus

LAZIONALI – Berisha, che parate! Kishna 74′ con l’Olanda U21, solo panchina per Hoedt

Pubblicato

in

Erit Berisha con la maglia della Lazio


Secondo turno di partite per i laziali impegnati in nazionale: questa volta tocca a e agli under 21 e .

Berisha si rende protagonista assoluto del pareggio a reti bianche tra Danimarca e valevole per l’accesso alla fase a gironi di Francia 2016. Al 55′ il portiere biancoceleste compie una prodigiosa parata su colpo di testa di Jorgensen diretto all’angolino basso. Qualche minuto dopo è ben posizionato sul palo e blocca il tiro da pochi metri sempre di Jorgensen che scuote amareggiato la testa. Grande partita del numero uno albanese.

Vede vincere la sua Olanda under 21 Wesley Hoedt, che assiste dalla panchina al 4-0 degli orange contro i pari età del Cipro, gara di qualificazione per l’Europeo under 21 del 2017 . Altresì scende in campo per 74′ il suo compagno laziale Ricardo Kishna cercando la via della rete in un paio d’occasioni. Il talentino olandese sfodera una buona prestazione, con qualche giocata degna di nota, ma senza mai brillare.

Per le altre gare dei laziali impegnati nelle rispettive nazionali leggi qui.

Fabrizio Piepoli

Continua a leggere
Pubblicità

Focus

LA NOSTRA STORIA – Tanti auguri a Rodriguez Aparecido César

Pubblicato

in

Aparecido Cesar


Il 24 ottobre 1974 nasce a San Paolo, in Brasile, l’ex giocatore della Lazio Rodriguez Aparecido César (detto Cesaretto). Cresce calcisticamente nel Juventus São Paulo, dove nel 1994 raggiunge la promozione nel Campionato paulista. Implicato in un brutto giro deve sospendere l’attività calcistica. Viene arrestato in quanto partecipa a una rapina ai danni dello stesso club e per cui deve scontare 5 anni e 4 mesi di carcere.

IL RITORNO IN CAMPO

Nel 1998 Cesar riprende a giocare con l’União Barbarense, al quale viene ceduto in prestito dal São Caetano. Qui vince il campionato di Serie A-2 dello stato di San Paolo, ottenendo la promozione nel Campionato Paulista. La stagione successiva ritorna al São Caetano da dove nel 2001 viene acquistato dalla Lazio. In maglia biancoceleste gioca per cinque stagioni vincendo la Coppa Italia 2003-2004.

L’ADDIO ALLA LAZIO

A gennaio del 2006 passa all’Inter ma ad agosto dello stesso anno rientra in Brasile per giocare nel Corinthians. A gennaio dell’anno successivo è ancora in Italia con il Livorno. Nella stagione 2007/08 torna di nuovo all’Inter per passare poi la stagione successiva al Bologna. Nel 2009 firma un contratto di tre anni (con opzione per il quarto) con un progetto da dirigente con il Pescina Valle Del Giovenco. Nel 2011 trova l’accordo con la Lazio per allenare i Giovanissimi Provinciali B (classe ’99). L’anno successivo guida gli Allievi Regionali fino al 17 settembre 2013 quando viene ingaggiato dal Frosinone per guidare gli Allievi nazionali. Nel marzo 2018 viene ingaggiato dalla società pontina della Samagor come tecnico della categoria Giovanissimi Regionali.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti