Protti racconta: “Io alla Lazio per Zamorano”

Ha indossato la maglia della Lazio per una sola stagione, riuscendo però a fare breccia nel cuore dei tifosi con quel suo gol nel derby di ritorno del campionato 1996-96. Parliamo di Igor Protti, bomber di provincia, che nella capitale fu chiuso dai grandi attaccanti dell’epoca. Intervistato dal sito gianlucadimarzio.com, l’ex attaccante ha parlato di due suoi vecchi amori, Napoli e Lazio: “Paradossalmente sono due formazioni in questo momento in difficoltà, la Lazio ha subito delle sconfitte pesanti in Champions e in campionato, il Napoli non è sicuramente partito bene. Conosco le piazze, so quanto la gente sia legata alla squadra, quanto nei momenti belli sia vicina e quanto nei momenti difficili ci siano un po’ di polemiche. Mi auguro che presto si riprendano, altrimenti tutto diventerebbe sempre più complicato”. Protti racconta un curioso aneddoto legato al suo passaggio alla Lazio: “Nell’anno in cui da Bari andai alla Lazio, avevo trovato un accordo con l’Inter, che in quell’anno aveva Zamorano. Mi chiesero di aspettare la cessione di Ivan, che nell’ultima stagione non aveva fatto benissimo. L’Inter lo voleva cedere e mi dissero ‘quando vendiamo lui depositiamo il contratto con te’. Ho aspettato un po’, non riuscivano a cederlo, poi andai alla Lazio e Zamorano rimase all’Inter, e fece anche molto bene. Ero praticamente un giocatore nerazzurro fino ad un certo punto, poi le cose cambiarono e passai in biancoceleste”.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS