Seguici sui Social



News

EUROPA LEAGUE – I tifosi del Rosenborg: “In Italia troppi controlli, da noi non sono così severi”

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA



Questo il comunicato emanato dalla di Roma in vista dell’incontro di EuropaLeague di questa sera alle 19 tra Lazio e : “Sono state decise le misure organizzative e di per l’accoglienza dei ospiti che raggiungeranno la Capitale. Punto di incontro per i supporters norvegesi sarà piazzale delle Canestre, nella zona di Villa Borghese da dove verranno scortati allo stadio Olimpico”.

Questa sera al seguito della squadra norvegese ci saranno centinaia di tifosi e il loro capo ultras Arne Engtrø, intervenuto ai microfoni di nrk.no, ha così commentato le misure di sicurezza approntate nella Capitale: “Vedere una partita all’Olimpico è molto diverso rispetto da noi. Il servizio d’ordine è massiccio. Per noi norvegesi non poter bere alcol prima e dopo la partita è un fatto fuori dalla norma, ma secondo gli italiani può portare ad atti di violenza. A Roma si pensa molto alla sicurezza, qui in Italia c’è una grande cultura del tifo. All’arrivo i tifosi verranno guidati e scortati fino allo stadio in autobus, all’ingresso dello stadio Olimpico verranno controllati i passaporti… ma si tratta di semplici controlli da parte della polizia per motivi di sicurezza. Mi auguro sia un viaggio tranquillo per tutti, sarà un’esperienza meravigliosa, ci saranno più di 400 tifosi norvegesi”.


News

Lazio Roma Marione non ci sta: “Loro squadra mediocre…”

Avatar

Pubblicato

il

Un derby difficile da digerire per i romanisti, una sconfitta senza appello che non meriterebbe replica. Eppure c’è qualcuno che continua ad attaccare: Lazio Roma Marione non ci sta e passa al contrattacco.

Nel corso dell’apertura della sua trasmissione radiofonica Marione ha attaccato tutti, giocatori della Roma e Lazio compresa. Ecco le sue parole: Derby senza cattiveria e grinta contro una squadra mediocre di media-bassa classifica. Spinazzola non l’ha mai presa, non diamo addosso a Villar e Ibanez che sono due giovani. Dzeko non ha giocato, dobbiamo prendere un altro attaccante per metterlo in panchina: ha quasi 35 anni e probabilmente è a fine carriera. Fonseca? E’ in confusione, si vede da quello che ha detto in conferenza stampa. Ha detto che la Lazio è fortissima. Si può dire una cosa del genere? Non è un allenatore che può guidare la Roma. Come uomo mi dicono che sia una bravissima persona ma allenare è un’altra cosa. Bisogna cacciarlo”.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia
Pubblicità



Articoli più letti