La maledizione delle nazionali continua: dopo Biglia anche Parolo è OUT

AGGIORNAMENTO DELLE 16.40 – E’ più grave del previsto la situazione di Marco Parolo, ecco il comunicato pubblicato dalla società biancoceleste sul proprio sito ufficiale: “Nelle prime ore del pomeriggio di oggi l’atleta Marco Parolo, accompagnato dal Prof. Castellacci e dal medico sociale biancoceleste Bianchini, è stato sottoposto, presso la clinica Paideia, ad accertamenti strumentali per un fastidio a livello dei flessori della coscia sinistra comparso nell’ultima parte della gara l’Azerbaijan-Italia. Tali accertamenti hanno evidenziato la presenza di una lesione di I-II grado a livello del terzo distale del semimembranoso della coscia sinistra“.
Dopo Biglia la Lazio perde un’altra colonna portante del suo centrocampo, per l’ex Parma si potrebbe ipotizzare uno stop tra le 3 e le 4 settimane. Decisamente un periodo “sfortunato” (per usare un eufemismo) che alla vigilia di un tour de force importante non ci voleva.

Il biancoceleste Marco Parolo, accompagnato dai medici Bianchini e Castellacci, si è recato in Paideia per un controllo precauzionale in vista della gara contro la Norvegia di domani all’Olimpico. Il centrocampista laziale si è appena garantito, grazie alla vittoria dell’Italia con l’Azerbajgian, la partecipazione ad Euro 2016. Marco con il suo carattere e la caparbietà in mezzo al campo sta conquistando l’allenatore Conte, diventando un punto fermo del centrocampo italiano. Presente in clinica anche Basta per dei controlli al braccio sinistro infortunato nell’incontro con il Frosinone.

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS