Seguici sui Social

Focus

LAZIALI FUORI PORTA – Brilla Lombardi, rientrano Tounkara e Minala

Pubblicato

in



Nuovo appuntamento con la consueta rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere: Gonzalez (Atlas), Vinicius ( Zurigo), (Ancona), Filippini (Pro Vercelli), Crecco e Rozzi (Virtus Lanciano), (Aarhus), (Crotone), Pollace e (Salernitana), Perea (Troyes), (Latina).

SERIE B

Tounkara: dopo circa tre settimane di stop il giovane di origine senegalese torna ad assaggiare il terreno di gioco, anche se solamente per 4 minuti nella tonda vittoria per 3-0 del Crotone contro il Livorno. Con una settimana piena di allenamento avrà modo di ritrovare lo spazio che ha ampiamente dimostrato di meritare.

Strakosha e Pollace: la Salernitana perde per 1-0 in casa della Virtus Entella; tra i pali torna il giovane albanese Strakosha, preferito a Terracciano, ma è proprio da un suo errore in uscita che l’Entella trova il gol vittoria. Solo panchina per l’ex capitano della Primavera Pollace.

Rozzi e Crecco: il Lanciano riesce a vincere contro il Como grazie ad un rigore di Piccolo allo scadere; alla partita non prendono parte Crecco e Rozzi: l’ex Ternana rimane 90 minuti in panchina mentre l’attaccante romano non risulta nell’elenco dei convocati.

Filippini: la Pro Vercelli torna alla vittoria battendo il Vicenza per 2-1; il giovane difensore osserva dalla panchina per tutta la gara.

Minala: ritorno tra i convocati per il camerunense dopo il problema al tendine nella bella vittoria del Latina per 2-1 sul Perugia. Il centrocampista resta in panchina per tutta la gara e dovrà impegnarsi per recuperare posti nelle gerarchie di mister Iuliano.

LEGA PRO

Lombardi: segna e fa segnare! Un gol ed un assist per l’attaccante nella vittoria dell’Ancona per 2-1 sulla Lucchese; schierato come esterno sulla linea dei trequartisti a supporto dell’unica punta Cognigni. Al 13esimo minuto serve proprio a Cognigni l’assist per il primo gol dei marchigiani mentre alla mezz’ora si mette in proprio e trafigge un colpevole Di Masi, portiere avversario. Sostituito a 10 minuti dalla fine. Man of the match.

LIGUE 1

Perea: secca sconfitta per il Troyes in casa del Nantes dell’ex laziale Lorik Cana, 3-0 il risultato finale; alla trasferta non prende parte l’attaccante colombiano, non convocato.

PRIMERA DIVISION Messico

Alvaro Gonzales: torna alla vittoria l’Atlas di Alvaro Gonzales, 1-0 contro il Monarcas Morella; 90 minuti in campo per “El Tata”, schierato come esterno nella linea a 4 di centrocampo. Solita grinta, tanta corsa e dinamismo.

ALKA SUPERLIGAEN Danimarca

Elez: dopo tre sconfitte consecutive torna alla vittoria l’Aarhus di Elez: 3-0 contro il Nordsjelland. Il giovane difensore è titolarissimo al centro della retroguardia danese e sfodera un’ottima prova di sicurezza e precisione. Per lui anche un cartellino giallo ad inizio ripresa.

SUPER LEAGUE Svizzera

Vinicius: sparito dai radar svizzeri l’esterno brasiliano, che non è convocato da mister Sami Hyypia nemmeno per la trasferta in casa del Thun; sconfitta per 5-1 per lo Zurigo.

Continua a leggere
Pubblicità

Focus

LA NOSTRA STORIA Tanti Auguri a Giuliano Giannichedda

Pubblicato

in

Giuliano Giannichedda con la maglia della Lazio


Il 21 settembre 1974 nasce a Pontecorvo, in prov. di Frosinone, Giuliano Giannichedda. Cresce nello Sporting Pontecorvo prima di trasferirsi al Sora dove milita dal 1992 al 1995. Passa poi all’Udinese dove resta fino al campionato 1999/00. La Lazio nel 2000 lo acquista dai friulani ma Giannichedda arriva a Roma solo l’anno dopo. Gioca quattro stagioni in maglia biancoceleste poi passa alla Juventus, dove resta due stagioni. In seguito milita nel Livorno. Nel 1997 ha giocato quattro partite con la Nazionale Under 23 e nel 1999 quattro con la Nazionale maggiore. Nel 1997 ha vinto l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Bari. Dopo aver preso il patentino di allenatore a Coverciano a maggio 2011 è diventato anche Direttore Sportivo. A luglio gli viene affidata la squadra Allievi del CR Lazio (Centro Regionale del Lazio). A marzo 2018 diventa il nuovo allenatore della Viterbese (Serie C1). Dopo appena due partite raggiunge un accordo con la società per la risoluzione consensuale del contratto. Nel luglio 2018 viene ingaggiato dalla Pro Piacenza del nuovo patron Pannella. A novembre viene esonerato dopo la sconfitta nel derby col Piacenza. Il 29 maggio 2019 viene annunciato come prossimo allenatore dell’Aprilia Racing dove ritrova il patron Pezone. La sua nuova avventura però non inizia nemmeno poiché prima della partenza per il ritiro estivo la società opta per affidare la guida della prima squadra al tecnico dell’Under 19 Giovanni Greco.

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?