Seguici sui Social

News

Champions comprata, dalla Romania gravi accuse alla Lazio

Pubblicato

in



Dalla Romania per l’ennesima volta si alzano nuove accuse contro la Lazio. Il motivo riguarda i preliminari di del 2007, nel corso dei quali i biancocelesti si qualificarono ai danni della Dinamo Bucarest. Nonostante le smentite arrivate negli ultimi tempi sia da parte del “grande accusatore” Pulhac che dell’ex azionista del club Turcu, ProSport – la stessa testata che aveva fatto scoppiare il caso – ha contattato Vladimir Cohn, altro ex azionista: “A Bucarest ci furono dei contatti nell’hotel in cui si trovava la Lazio, si arrivò ad un accordo per far vincere i biancocelesti. L’intesa fu trovata poco prima di scendere in campo e solo all’intervallo avvisammo i calciatori: ‘Ragazzi, calmatevi!’. La Dinamo fece vincere la Lazio. Borcea trattò con Lotito e convinse il presidente biancoceleste ad offrire 4,5 milioni di euro per Radu che non li valeva di certo. Un vero cetriolo che poi, evidentemente, hanno fatto crescere bene per farlo diventare un buon giocatore”.

Nel frattempo come riportato dal portale libertatea.ro le autorità giudiziarie hanno ascoltato Giovanni Becali, ex agente del terzino laziale, in merito a questo presunto accordo tra i due club. Il procuratore romeno si trova in libertà vigilata dopo essere stato arrestato con l’accusa di trasferimenti illegali ed evasione fiscale.

 

News

Immobile, l’entusiasmo del bomber biancoleste: “E’ il momento più alto della mia carriera”

Pubblicato

in

Ciro Immobile saluta i tifosi della Curva Nord


Speranze e progetti del capocannoniere biancoleste in vista dell’inizio della nuova stagione calcistica

L’attaccante della Lazio ha espresso tutta la sua soddisfazione per il Campionato appena trascorso e ha parlato dei progetti per quello che sta per iniziare.
Sulla vittoria della Scarpa d’oro, che lo ha incoronato capocannoniere nella scorsa stagione, ha dichiarato: “La Scarpa d’Oro era un mio traguardo, un sogno, ci sono andato molto vicino 2 anni fa e per via di un infortunio persi quel treno. Quest’anno il Covid ha provato a fermarmi, ma sapevo che i miei compagni mi avrebbero aiutato in ogni modo. È la soddisfazione più grande della mia carriera, ma a livello di gruppo ne ho avute diverse. Abbiamo vinto tanto con la Lazio e giocato bene anche con la Nazionale, è il momento più alto della mia carriera.”

L’orgoglio di vestire la maglia della Nazionale e quella biancoceleste

Il bomber ha poi espresso la sua soddisfazione nell’indossare la divisa degli Azzurri: “La maglia della Nazionale è il sogno di tutti, ma una fortuna per pochi. Quando indossi quella casacca devi goderti al massimo tutte le emozioni che ti regala. È una gratificazione enorme, indossare i colori della propria nazione è un motivo di grande orgoglio.” Immobile sembra non vedere l’ora anche di indossare nuovamente la maglia biancoceleste: “Siamo una squadra con un giusto mix tra senior e giovani, abbiamo fatto un percorso eccezionale finora e su di noi ci sono tante aspettative. Questo ci dà uno slancio in più per giocare l’Europeo. Con la Lazio quest’anno giocheremo la e vogliamo tornare a far divertire i nostri tifosi come accadeva prima del lockdown. Queste le sue dichiarazioni alle frequenze di Radio Esercito.

Continua a leggere

Articoli più letti