Seguici sui Social

Conferenza stampa

CONFERENZA – Pioli: “Sono preoccupato. Tagliavento? Mi aspettavo Orsato…”

Pubblicato

in



Ecco le dichiarazioni del Mister Pioli

Mister quell’avvio con quel rigore dato subito ha condizionato la gara?

“Sì certo, la partita era equilibrata e  purtroppo sono stati decisivi due episodi: uno non è dipeso da noi, mentre sul secondo gol della Roma abbiamo subito gol su una situazione che avevamo già studiato più volte in settimana”.

Come reputa la direzione di Tagliavento?

“Mah, devo dire onestamente che quando ho saputo che Orsato avrebbe diretto un’altra gara sono rimasto sorpreso. Riguardo Tagliavento, credo che sia un buon direttore di gara, ma con noi non è mai fortunato, tutto qua”.

Tre sconfitte consecutive in campionato, come si esce da questo momento?

“Con il lavoro e a testa bassa. Devo essere un po’ preoccupato perchè con questa di oggi, subiamo la terza sconfitta in campionato e questo non era mai successo. Purtroppo le prestazioni sono troppe altalenanti e dobbiamo porre rimedio. Non è mancata la voglia o la determinazione, è solo un momento delicato. Dobbiamo soltanto lavorare bene e impegnarci a riprendere la corsa”.

Scorrendo la classifica, sei vittorie e sei sconfitte, cosa succede?

“In effetti, abbiamo commesso degli errori, altrimenti non avremmo perso sei gare. Ci vuole più attenzione e possiamo fare sicuramente meglio. Evidentemente abbiamo anche dei limiti tecnici”.

Non crede che la squadra si sia affidata troppo ai lanci lunghi per sorprendere l’avversario?

“Abbiamo cercato di impensierire la loro linea difensiva alta e in tante occasioni ci è mancato davvero un centimetro. Poi però dopo il secondo gol subito è stato tutto più complicato”.

Al di là degli errori, lo scorso anno sembrava che la sua formazione giocasse con maggior entusiasmo. Quest’anno sembra che vi manca qualcosa anche da questo punto di vista?

“Sì forse ci manca quella continuità della scorsa stagione. Adesso non si può giocare con entusiasmo perchè i risultati tardano ad arrivare e non c’è quella gioia che invece c’era lo scorso anno”.

Sono già tre-quattro volte che alla Lazio mancano degli episodi favorevoli, ma le proteste sono sempre sterili, sente ancora sua questa squadra? Djordjevic?

“Io non valuto i singoli episodi, ma non credo che la squadra protesti poco o tanto. Rigurado Djordjevic l’ho messo titolare perché stava bene ma il primo responsabile sono io”.

Dal nostro inviato
Davide Sperati

© Riproduzione riservata

 

Conferenza stampa

LAZIO SAMP Conferenza Ranieri: “Partita tremenda, Lazio sa cosa ottenere”

Pubblicato

in

Claudio Ranieri allenatore italiano


LAZIO SAMP Conferenza Ranieri. Il tecnico blucerchiato ha parlato dalla sala stampa del Ferraris di Genova a due giorni dalla sfida dello Stadio Olimpico in programma sabato alle 15.

LAZIO SAMP Conferenza Ranieri: “Il nostro spirito è sempre lo stesso, voglio la stessa determinazione al di là dei risultati. Sarà una partita tremenda perché la Lazio è in un momento in cui qualsiasi cosa tocca le riesce. Immobile segna da ogni posizione. È una squadra che sa cosa ottenere”.

COME ARRIVA LA SAMP

Daremo tutto al di là del risultato. La Lazio è una squadra bella da vedere, sa che poi il gol lo trova, ha fatto meno gol solo dell’Atalanta. Lo sappiamo e dobbiamo adeguarci. Abbiamo trovato una nostra compattezza ma dobbiamo dimostrarla ogni volta. Il nostro sacrificio e il nostro essere squadra dobbiamo mostrarlo ogni volta. Quando non lo facciamo, non siamo più squadra e questo non lo accetto. Niente rilassamento dopo Brescia, è la cosa peggiore che possiamo fare, non lo accetto. Mi sta bene un gol sbagliato ma la prestazione ci deve stare. Per me è sacra”.

IN VENDITA I TAGLIANDI PER NAPOLI-LAZIO>>>LEGGI LE INFO QUI

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?