Seguici sui Social

News

RASSEGNA STAMPA – Djordjevic ok per l’attacco

Pubblicato

in

Filip Djordjevic attaccante della Lazio


Di questi tempi, alla Lazio, arrivano più notizie dall’infermeria che dal campo. Stefano Mauri è stato sottoposto alla seduta di radiofrequenza necessaria per risolvere l’ernia del disco che lo terrà fuori per un mese; ma in un’altra struttura ospedaliera della Capitale, si è presentato anche Eddy Onazi, tornato malconcio dagli impegni con la nazionale nigeriana. Gli esami hanno evidenziato una lesione di primo grado all’adduttore lungo della coscia destra: i tempi di recupero – recita il bollettino medico del club – verranno definiti dopo un ulteriore controllo strumentale tra 7-10 giorni, ma è difficile che il centrocampista torni in campo prima dell’inizio di dicembre. Onazi salterà Lazio-Palermo ed Empoli-Lazio di campionato e Lazio-Dnipro di Europa League; potrebbe tornare a disposizione per Lazio-Juventus del 4 dicembre o, al più tardi, per la sfida di Saint Etienne del 10 dicembre.
MILINKOVIC-SAVICPioli – che oggi a Formello ha tenuto una lezione con i tecnici dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio – non lo avrebbe comunque schierato domenica: nel 4-3-3 che il tecnico ha in mente per affrontare il Palermo dell’ex Ballardini, a centrocampo troveranno posto Biglia (che pure oggi si è limitato a un lavoro differenziato), Parolo e Milinkovic-Savic, nel ruolo di intermedio di destra. Il serbo è tornato in Italia col morale a mille dopo il gol all’Italia segnato con la nazionale Under 21: “È stato un gol molto importante, la Lazio mi ha chiamato per congratularsi con me – le sue parole alla stampa serba -. A Roma mi sembra di vivere un sogno, ho appena iniziato la mia carriera con un grande club. E poi ci sono Basta e Djordjevic che mi aiutano molto, ci sono ottime condizioni affinché io riesca a fare bene”.
PIÙ DJORDJEVIC DI MATRI — Se Lulic sarà nuovamente arretrato sulla linea dei difensori, con Mauricio e Gentiletti al centro e Basta a destra, davanti potrebbe avere una chance Keita, tra i migliori prima della sosta: domenica rischia la panchina uno tra Candreva e Felipe Anderson. Il brasiliano è tornato in condizioni fisiche non perfette dagli impegni con la nazionale brasiliana Under 23, ma vedere l’azzurro – anche lui lontano da Formello per dieci giorni – fuori dalla formazione titolare non sarebbe una sorpresa, almeno in questo momento. Davanti, Djordjevic favorito su Matri.
Fonte : La Gazzetta dello Sport

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità