mercoledì, Maggio 22, 2024

LAZIO NEWS

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita

LEGGI ANCHE

Primavera, la Lazio regala spettacolo, 5-1 sul campo della Virtus Lanciano

Nessuno aveva mai vinto quest’anno sul campo del Lanciano in campionato, ma dopo il successo all’ultimo respiro contro il Napoli, la Lazio Primavera dimostra di aver ritrovato la forma migliore vincendo addirittura in goleada all'”Esposito”, dove tutte le altre squadre avevano realizzato appena tre gol in questo girone d’andata. Una chiusura d’anno senz’altro incoraggiante per la squadra di Simone Inzaghi, che sembra ormai uscita dalla crisi autunnale. I biancocelesti tornano a vincere dopo 97 giorni in trasferta e, soprattutto, vincono per la prima volta in questa stagione due partite consecutive in campionato.

EUROGOL MURGIA – Virtus Lanciano e Lazio si ritrovano faccia a faccia in campionato dopo tre anni. Fasi di studio nelle prime battute del match, ma dopo 8′ la Lazio si trova alle prese con una delle sue solite amnesie difensive. Carpentieri si ritrova a tu per tu con Matosevic, ma manca clamorosamente la facile occasione. Un campanello d’allarme per la Lazio che all’11’ reagisce nella maniera migliore, con il gol. E che gol! I biancocelesti pescano il jolly con una spettacolare conclusione di Murgia dai trentacinque metri, che lascia di stucco il portiere Antonini e tutto il pubblico di casa.

PUBBLICITA

RADDOPPIO MANONI – Il ritmo della partita resta comunque vivace: conclusioni dalla distanza da una parte e dall’altra, Rokavec ci prova ma è la Virtus Lanciano ad avere la grande occasione con Hiwat, che con un gran destro ad incrociare coglie il palo a Matosevic battuto. La Virtus Lanciano si dimostra dunque pericolosa, ma è nella fase centrale del primo tempo che la Lazio riesce a piazzare il break decisivo. Al 28′ inserimento vincente di Manoni che sigla il raddoppio, bissando così la marcatura che era valsa i fondamentali tre punti contro il Napoli. Subito dopo una magistrale punizione di un ispiratissimo Murgia si stampa sulla traversa.

  RIVELAZIONE | Marino sull'addio di Sarri : "Ecco cosa può essere successo"

IL LANCIANO NON MOLLA – Al 33′ Lazio costretta alla prima sostituzione: scelta obbligata per Simone Inzaghi con Cardoselli che accusa un problema fisico, al suo posto entra in campo il giovane classe ’98 Beqiri. La Lazio sembra a questo punto padrona del campo, anche se Battista prima dell’intervallo impegna severamente Matosevic. Nella ripresa la Lazio cerca sempre il controllo del match, ma il Lanciano in avanti sa sempre far male. Al 12′ ancora Battista mette a dura prova i riflessi di Matosevic, che non può nulla però sul successivo tap-in di Carpentieri.

LA LAZIO DILAGA – E’ in questo momento che si vede la maggior brillantezza degli aquilotti in questa fase della stagione. Sale in cattedra Alessandro Rossi, che realizza una magnifica doppietta, prima sfruttando un assist dell’attivissimo Beqiri, quindi approfittando di una uscita difettosa di Antonini siglando il poker. Ci pensa il neo entrato Cinti, dopo un’iniziativa di Aimone Calì, a mettere il sigillo sulla goleada biancoceleste. 5-1 al Lanciano e per la Lazio Primavera sarà senza ombra di dubbio un buon Natale.

Fabio Belli

IL TABELLINO

Marcatori: 11′ Murgia (L), 29′ Manoni (L), 57′ Carpentieri (V), 78′ Rossi (L), 86′ Rossi (L), 88′ Cinti (L)

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Antonino; Grozdic, Pollice, Caruso, Scutti; Serafini, De Cerchio (73′  Di Napoli) , Hiwat (68′ Selvallegra); Carpentieri, Tassi, Battista (84′ Troilo). A disp. Stefanelli, Luciani, D’Intino, Nardecchia, Comparelli, Giovannelli.  All. Primo Maragliulo

LAZIO (4-3-3): Matosevic; Dovidio, Mattia, Quaglia, Seck; Cardoselli (33′ Beqiri), Murgia, Rokavec (83′ Cinti) ; Manoni, Rossi, Bezziccheri (59′ Calì). A disp.: Borrelli, Cotani, Collarino All. Simone Inzaghi

ARBITRO: Spinelli (sez. Terni).

ASS.: Pizzi-Campitelli.

NOTE. Ammoniti: 18′ Dovidio (L), 30′ Serafini (V), 40′ Battista (V), 43′ Caruso (V), 70′ Manoni (L), 75′ Rokavec (L). Recupero: 5′ st, 3’st.

LIVE NEWS