Seguici sui Social

News

FORMULA 1 – Comunicato FIA, si torna alle vecchie qualifiche. Come e dove seguire il prossimo GP

Pubblicato

in



Novità in Formula 1. Dal prossimo GP in programma a Shangai, in Cina, si torna al vecchio format delle qualifiche in vigore fino alla scorsa stagione. A seguito della lettera con la quale tutte le scuderie hanno chiesto a Ecclestone e a Todt l’eliminazione del nuovo sistema di qualifiche e il ripristino di quello precedentemente utilizzato, FIA e FOM hanno accettato il volere dei team.  Di seguito il comunicato congiunto FIA-FOM: “Alla richiesta unanime fatta dai team in una lettera ricevuta oggi, Jean Todt, presidente della FIA, e Bernie Ecclestone, titolare rappresentante dei diritti commerciali, hanno accettato, nell’interesse del Campionato, di sottoporre una proposta alla F1 Commission e al World Motor Sport Council per tornare al format di qualifica in vigore nel 2015. Questa proposta, se approvata dagli organi di governo della F1, avrà effetto dal GP della Cina e si applicherà per il resto della stagione. Jean Todt e Bernie Ecclestone hanno accolto l’idea avanzata dai team per avere una valutazione globale del format del weekend per il 2017”.

Nel Gran Premio di Shangai quindi  si tornerà al format con una prima sessione da 18 minuti (la Q1, in cui vengono eliminati sei piloti alla fine del tempo), una seconda da 15 (in cui ne vengono eliminati altri sei) e una terza da 12 in cui i migliori 10 si giocano la pole position.

La diretta delle prove libere si potrà seguire sia su Sky che su Raisport. Come del resto anche le qualifiche, trasmesse da ambedue le piattaforme. Si inizia venerdì 15 con la diretta dalle 10 alle 14 di due sezioni di prove libere. Sabato 16 ancora un doppio appuntamento: alle 12 la terza sessione di prove libere e alle 15 le qualifiche (quest’ultime su Raidue e Sky). Domenica la gara prenderà il via alle 14, sarà trasmessa in diretta su Rai Uno e su Sky, e in live streaming Skygo e Raitv.

Continua a leggere
Pubblicità