Seguici sui Social

News

Palermo, il vicepres. Miccichè: “Viviamo una situazione simile a Roma, ma dobbiamo vincere”

Pubblicato

in

Il logo dell'US Palermo calcio


Nel posticipo della 32esima di campionato si scontreranno due squadre in totale crisi esistenziale.  farà tappa in Sicilia per affrontare il in piena lotta per non retrocedere. I biancocelesti invece sono da tempo senza obiettivi ma devono fare una grande partita per riacquistare un pizzico di dignità con i propri tifosi. Per parlare del match di domenica il vice presidente dei siciliani, Guglielmo Miccichè, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei 98.100 nella trasmissione “Nove gennaio millenovecento”:  c’è tanta curiosità su che tipo di Palermo affronteranno i ragazzi di Inzaghi domenica seraIo mi auguro agguerrito e determinato, che non sia spaventato o preoccupato. Il Palermo deve giocare per vincere, contro una Lazio che è una buonissima squadra. Bisogna entrare in campo senza paura. Il pubblico ora non è molto solidale con la squadra e dev’essere quest’ultima ad entusiasmare i tifosi. La situazione è simile a quella che avete voi a Roma. Abbiamo abbassato i prezzi in queste ultime quattro partite in casa, credo ci sarà una buona cornice di pubblico che speriamo possa sostenere la squadra invece di criticare le prestazioni di qualche calciatorePrevale la preoccupazione, il tifoso vorrebbe una squadra diversa in campo. Lo state vivendo voi nell’ambiente Lazio in queste partite. Ci deve essere la vicinanza dei tifosi, i supporters palermitani non si aspettavano di dover lottare per non retrocedere”.

News

Riapertura stadi – Gravina: “1000 persone sono poche”

Pubblicato

in



Riapertura stadi – Per le prossime partite di Serie A, saranno 1000 gli spettatori che potranno recarsi presso gli impianti sportivi

Riapertura stadi – In questo senso, nella giornata di oggi si è espresso il Presidente della Figc Gabriele Gravina: “C’è un’esigenza generale del nostro Paese, quella di tornare alla normalità. Vogliamo tutti riprendere la cadenza della nostra vita in tutti i settori. È necessario tornare a coltivare le nostre passioni. Non c’è nulla ancora di graduale, 1000 spettatori sono pochi, ma è comunque importante ripartire, anche in B e C. Il calcio ha dimostrato grande responsabilità e con i comportamenti ha anche dimostrato di meritare fiducia. Vogliamo riaprire gli stadi a più gente. Durante alcune amichevoli estive si sono fatti passi avanti. La gradualità deve essere proporzionale, altrimenti ci sarebbero tanti problemi, anche nelle serie minori. Il rispetto del distanziamento sociale è fondamentale. Il protocollo sui tamponi? Penso che il Cts ci darà ragione, mi auguro che in settimana la situazione possa sbloccarsi e si possa allentare la presa”. Così Gravina ai microfoni di Radio Anch’io Sport.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?