Sergio: “La Lazio ha bisogno solo di pochi ritocchi”

Per parlare della squadra biancoceleste ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto l’ex Raffaele Sergio:

“Questo è il periodo in cui tutti i tifosi sognano, con l’apertura della prossima campagna acquisti tutti si aspettano i grandi colpi ma c’è ancora molto tempo per lavorare sul mercato. La Lazio è una squadra con una buona base, attrezzata per fare bene, ha solo bisogno di qualche ritocco in alcuni reparti per fare il definitivo salto di qualità. Marchetti e Berisha sono due ottimi portieri, ambedue potrebbero giocare titolari. Nel reparto difensivo sugli esterni con Lulic e Radu a sinistra e Basta e Patric sulla destra è ben coperta, le alternative sono più che valide. L’arrivo di Adriano sarebbe una mossa intelligente perché oltre ad essere giovane può giocare su entrambe le fasce. I biancocelesti devono rinforzarsi al centro della difesa dato che de Vrij torna dopo un lungo infortunio, e inoltre, manca qualcuno che possa sostituire Biglia. Cataldi è una mezz’ala, è più portato all’inserimento ma la Lazio ha bisogno di un altro tipo di giocatore. L’argentino sa giocare la palla, ha personalità nel comandare gli altri due centrocampisti, ha quantità e qualità, in giro calciatori come lui non ce ne sono tanti e, per il campionato che vorranno disputare i biancocelesti, un’alternativa manca. Nel reparto avanzato serve un tipo di giocatore mirato perché la Lazio ha già un buon parco attaccanti. Djordjevic è una garanzia, Immobile sarebbe buono e importante, sa attaccare gli spazi e difendere la palla e, inoltre, sotto porta ha una certa cattiveria o almeno nel campionato italiano ha dimostrato questo”.