STORIA – L’incoronazione della Regina Elisabetta II

Il 2 giugno 1953 Elisabetta II fu incoronata regina di Regno Unito, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Ceylon e Pakistan, assumendo il ruolo di capo del Commonwealth. Elisabetta è ascesa al trono in seguito al decesso del padre, Re Giorgio VI, avvenuto il 6 febbraio 1952.

L’incoronazione avvenne più di un anno dopo la salita al trono in rispetto della tradizione che richiede un periodo di lutto in ricordo del monarca precedente. Durante la cerimonia di incoronazione la Regina Elisabetta giurò solennemente di sostenere la legge nel suo regno e di assumere il governo della Chiesa d’Inghilterra.

L’incoronazione di Elisabetta II si tenne presso l’abbazia di Westminster e fu la prima incoronazione ad essere ripresa in televisione. Vi fu un acceso dibattito all’interno del Gabinetto Britannico sull’opportunità delle riprese, con il Primo Ministro Winston Churchill che si dichiarò contrario; tuttavia Elisabetta insistette nel permettere l’accesso alle telecamere. Milioni di persone seguirono l’evento dal vivo; la registrazione fu spedita oltreoceano utilizzando l’English Electric Canberra lo stesso giorno, per permettere al popolo canadese di visionare il filmato il prima possibile.

Gli ospiti della cerimonia camminarono in processione di fronte a quasi tre milioni di spettatori, alcuni dei quali avevano campeggiato durante la notte pur di non perdersi l’evento. Più di 200 microfoni furono posizionati lungo il percorso e all’interno dell’abbazia, 750 giornalisti trasmisero in 39 lingue diverse; più di 20 milioni di persone nel mondo seguirono l’evento in tv. L’abbazia di Westminster aprì alle 6 di mattina per ricevere i circa 8000 invitati. Personaggi di spicco come i membri della famiglia reale, sovrani esteri, la parìa, i capi di Stato ed i Membri del Parlamento. Dal Canada arrivarono il Primo ministro, Louis Saint-Laurent ed il Premier della Saskatchewan, Tommy Douglas, mentre da Tonga si presentò la Regina Salote Tupou III.

In tutti i regni, nel resto del Commonwealth e nelle altre parti del mondo, si tennero celebrazioni per l’incoronazione. A Londra la regina organizzò un pranzo per il quale fu ideata la ricetta del pollo dell’incoronazione (coronation chicken), e uno spettacolo pirotecnico venne allestito al Victoria Embankment. Si tennero feste in strada in ogni parte del Regno Unito. In Corea i soldati canadesi in servizio nella guerra di Corea resero omaggio sparando granate fumogene di colore blu, rosso e bianco verso il nemico e bevendo razioni di rum. Negli Stati Uniti furono organizzate feste per l’incoronazione, tra le quali una a New York cui parteciparono lo zio e la zia della regina, il Duca e la Duchessa di Windsor, mentre in Canada ebbero luogo parate militari, corse di cavalli, sfilate e spettacoli pirotecnici. In Terranova 90mila scatole di dolci furono distribuite ai bambini. In Québec 400mila persone raggiunsero Montréal. Uno spettacolo multiculturale fu messo in scena all’Exhibition Place di Toronto, balli e spettacoli in piazza ebbero luogo nelle provincie delle praterie e, a Vancouver, la comunità cinese eseguì pubblicamente una danza del leone.