Flaminio, Frongia conferma il ‘no’ di Lotito. E sull’abbattimento delle barriere…

Non si arresta nel mondo biancoceleste la ridda di voci sul tema dello stadio Flaminio, nonostante l’ipotesi sia stata a più riprese scartata dalla società. LE PAROLE DELL’ASS. FRONGIA L’ultimo […]

Non si arresta nel mondo biancoceleste la ridda di voci sul tema dello stadio Flaminio, nonostante l’ipotesi sia stata a più riprese scartata dalla società.

LE PAROLE DELL’ASS. FRONGIA

L’ultimo intervento è arrivato dall’Assessore allo Sport del Comune di Roma Daniele Frongia: “Tantissimi tifosi della Lazio hanno richiesto il Flaminio, sono ben 5.000 le firme raccolte. Il presidente Lotito però mi ha chiaramente detto che non è interessato a rilevare l’impianto”. Frongia ha confermato che sarà avviata una fase di ascolto per poi decidere come procedere, senza dover aspettare lustri. Tra i soggetti pubblici e privati interessati allo stadio vi sarebbe anche il presidente della Sampdoria Ferrero, che va ad aggiungersi ad alcuni progetti riguardanti una discoteca e dei parcheggi, i quali non sarebbero però troppo in linea con la filosofia dell’Amministrazione.

BARRIERE E CONI

Frongia si sofferma poi anche sull’abbattimento delle barriere all’Olimpico e sui rapporti con il Coni: “La struttura viene utilizzata da privati e della sicurezza se ne occupano Questura e Prefettura. Sulle barriere, abbiamo cercato di facilitare questa situazione, nei termini del nostro ruolo istituzionale. Con il Coni ho contatti quotidiani, interrotti soltanto nelle 2 settimane calde”. In chiusura, l’assessore ha confermato di simpatizzare per i colori giallorossi, nonostante negli ultimi anni la sua passione per il calcio si sia un po’ sfumata.

E PER LEGGERE LE PAROLE DI GABRIELLI SULLA RIMOZIONE DELLE BARRIERE,  CLICCA QUI

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

ULTIME NOTIZIE