La TIM CUP scende in campo a fianco della FIA – Fondazione Italiana per l’Autismo

Il logo della Coppa Italia Tim Cup

Nelle Semifinali di ritorno della TIM CUP 2017, i giocatori scenderanno in campo a fianco alla Campagna #sfidAutismo di FIA – Fondazione Italiana per l’Autismo

SFIDA ALL’AUTISMO

Allo stadio Olimpico di Roma e al San Paolo di Napoli sarà esposto a centrocampo uno striscione per sostenere il Progetto “Giocando si impara”. Dalle ultime stime degli Stati Uniti un bambino su 68 soffre di sindrome dello spettro autistico, un dato cresciuto di 10 volte negli ultimi 40 anni. Il numero dei maschi con autismo è di 4-5 volte superiore a quello delle femmine. I farmaci specifici contro questo disturbo non esistono. La sindrome dello spettro autistico è caratterizzata da deficit nella interazione, nella comunicazione sociale e da comportamenti ripetitivi e interessi ristretti. All’autismo si aggiungono spesso comportamenti problematici.

COME ADERIRE

Tutti i tifosi saranno invitati a sostenere la Campagna di FIA. Dal 27 marzo al 8 maggio con un SMS Solidale al 45541 – 2 Euro da cellulare personale. Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali, 5 Euro da rete fissa Vodafone, TWT e Convergenze. Di 5 o 10 Euro da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali. Grazie ai fondi che verranno raccolti si potranno sostenere vari progetti. Rivolti all’istruzione, alla formazione degli operatori della scuola. Della sanità e dei servizi sociali ed alla ricerca, sia nel campo biomedico che in quello pedagogico. La lista dei progetti vincitori del bando 2017 e oggetto di finanziamento è pubblicata sul sito www.fondazione-autismo.it