Seguici sui Social

News

Zauri: “Sono tanti soldi ma sarà difficile sostituire Biglia, de Vrij e Keita”

Pubblicato

in

Luciano Zauri ex capitano della Lazio


Per parlare della Lazio e del proprio futuro è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia, l’ex biancoceleste Luciano Zauri.

Pubblicità

Sulla Lazio: “L’impressione è che i calciatori che avevano fatto la differenza abbiano solo il desiderio di fuggire via. Biglia, Keita e de Vrij sono un bel mucchietto di soldi ma non sarà comunque facile sostituirli. Sono tre profili importanti della squadra e se dovessero andare via non sarà facile porvi rimedio. La gente si aspetta molto. Servirà una rosa più ampia, con i tre impegni settimanali le energie verranno meno”.

Su Strakosha: “Quest’anno è stato facile per lui, gli è stato permesso qualche errore. Ha dimostrato di essere all’altezza, merita solo complimenti. Credo che gli vada affiancato qualcuno, anche se non è detto che Marchetti se ne vada. Non si può partire con Strakosha titolare e una riserva più giovane perché se Thomas dovesse avere un calo bisognerà sostituirlo con un profilo esperto”.

Sul suo futuro: “Qualcuno si è sentito ma per ora sono solo voci. Rispetto ai giorni precedenti ci sono stati passi in avanti ma la firma è ancora lontana. Il Frosinone? È una delle squadre più importanti della serie B e c’è la massima disponibilità a chiacchierare. All’estero? Per ora siamo vincolati al Pescara. Dire di no a club esteri non possiamo farlo. Sarebbe comunque una bella esperienza”.

Continua a leggere
Pubblicità