Seguici sui Social

News

SUPERCOPPA- Il comunicato della Questura di Roma: 2 arresti

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Di seguito riportiamo il comunicato della Questura di Roma riguardante l’incontro tra Juventus e Lazio, partita valevole per l’assegnazione della Supercoppa Italiana.

“Oltre 50 mila gli spettatori presenti ieri sera allo Stadio Olimpico, 23 mila i tifosi ospiti. Tra questi, famiglie con bambini hanno assiepato numerose gli spalti nonostante il periodo festivo.
Consueto rigore nei confronti di gesti illegali, come disposto con ordinanza di servizio dal Questore Marino.  
Due le persone arrestate dagli agenti della Polizia di Stato.
La prima a finire in manette è G.E., romana di 35 anni. La donna – continua la Questura – è stata arrestata dagli agenti della Polizia di Stato della Digos, perché sottoposta a Daspo  nel 2016, per otto anni,  dal Questore di Firenze, e fermata  all’interno dello Stadio Olimpico – curva nord – sprovvista di biglietto.
Il secondo ad essere arrestato invece,  dagli agenti del commissariato Ponte Milvio, è F.G., di 24 anni originario della provincia di Napoli. Il giovane,  sottoposto a  Daspo nel 2016,  dal Questore di Novara per tre anni, è stato fermato a ridosso dell’area di massima sicurezza mentre vendeva bibite agli spettatori in uscita dall’Olimpico, senza la prescritta autorizzazione. Sanzionato  per la vendita abusiva di bevande e perché trovato in possesso di modica sostanza stupefacente.
Inoltre, sanzionati amministrativamente per violazione del regolamento d’uso dello Stadio Olimpico, due giovani che  sono entrati in settore diverso da quello indicato sul biglietto.
Durante le operazioni di filtraggio e controllo varchi,  il personale della Guardia di Finanza, ha provveduto ad elevare 4 verbali di contestazione e sequestro amministrativo di sostanze stupefacenti a carico di altrettante persone.
Nessuna problematica relativa all’ordine pubblico è stata registrata nelle ore precedenti all’incontro sportivo, né durante le operazioni di filtraggio e afflusso delle tifoserie che si è svolto in maniera fluida senza lunghe attese per gli spettatori”.

SEGUI LA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER

LA FESTA DEI TIFOSI A FORMELLO: VIDEO E FOTO


Pubblicità

News

Acerbi tra Europeo e…Immobile: “Vinciamo insieme”

Pubblicato

il


Acerbi tra Europeo e…Immobile. Le parole del difensore della Lazio e della Nazionale ai microfoni di Sky Sport.

Acerbi tra Europeo e…Immobile. Sulla rassegna iridata, al via il prossimo 11 giugno proprio allo stadio Olimpico: “Sono tutte squadre toste e ognuna vorrà fare bella figura, come si conviene in una simile competizione. Saranno tutte quindi avversarie molto temibile. Il girone sarà equilibrato. Noi però conosciamo la nostra forza e ciò che abbiamo fatto per arrivare a questo punto e vogliamo andare il più avanti possibile. Tutto il gruppo ha voglia di andare in Nazionale e stare insieme. Il mister e lo staff ci hanno fatto capire che è una cosa molto importante, sono stati fondamentali per farci andare in Nazionale con la massima felicità. E’ un gruppo formato ed è questo che fa la differenza. Ci sono tante nazioni forti, ma anche noi siamo in lizza per portare a casa la Coppa, perchè abbiamo dimostrato di giocare bene. Giochiamo semplice, come ci chiede Mancini, e i giocatori di livello hanno piena libertà“. “Non vediamo l’ora – aggiunge – di fare un grandissimo Europeo con questi, che sono giocatori ma anche uomini. Personalmente proverò grande emozione, grande adrenalina e grande voglia di giocare per far sì che questo sogno si avveri. Daremo tutto per portare a casa un grandissimo risultato“. Sul compagno in biancoceleste e in azzurro: “E’ il mio amore (ride). Parlarne è riduttivo, sappiamo quanto sia importante per la Lazio e per la Nazionale. E’ un grandissimo attaccante e da lui ci si aspetta sempre che faccia 40 gol all’anno. Ma è anche una grandissima persona. Anche lui non vede l’ora di fare un grandissimo Europeo e di far vedere che anche in azzurro fa tanti gol. Arriverà alla competizione molto bene“.

Continua a leggere

Articoli più letti