Pinelli (Premium): “Mauricio reintegrato. Ecco al posto di chi”

Pietro Pinelli di Premium Sport, parla della decisione che Inzaghi ha preso sul reintegro di Mauricio e dice la sua sul calciatore. Inoltre è sicuro che la Lazio non subirà nessun contraccolpo psicologico.

Queste le parole di Pinelli ai microfoni di Radio 6: “Inzaghi era indeciso se escludere Crecco o Palombi dalla lista per poter far posto a Mauricio, ma alla fine ha deciso di escludere Crecco. Il tesseramento di Caicedo non era previsto subito, poi hanno trovato l”escamotage con il giovane ex Milan per raggirare la formula. In realtà era Mauricio a dover far posto a Caicedo. Alcuni mercati erano aperti fino l’8 Settembre ma alla fine non è andato da nessuna parte ed è rimasto”.

MAURICIO TITOLARE

Poi continua: “Se si allenasse bene tra oggi e domani potrebbe esserci la sorpresa con lo stesso Mauricio titolare. Addirittura Inzaghi potrebbe preferirlo a Luiz Felipe. Secondo me verrà confermato inizialmente Leiva come centrale difensivo, non vedo altre alternative qualora Mauricio non dovesse farcela. Lulic a 3 non ha mai giocato, quindi escludo questa alternativa. Se dovesse tornare il brasiliano e si dovesse fare la difesa a 3 quel punto, Luiz Felipe potrebbe giocare centrale perché sarebbe più coperto e avrebbe Radu e Mauricio ai suoi lati. In più, Marusic potrebbe giocare nel suo ruolo naturale perché a 4 fa casini. Per me domenica giocheranno Leiva, Radu e Luiz Felipe dietro”.

Pinelli racconta un aneddoto divertente: “Prima del match, ci danno la copia della lista ufficiale, ma ovviamente non ci sono i nomi come Felipe Anderson, Patric… ma troviamo il nome completo dei calciatori e ogni volta Guido De Angelis mi fa ridere perché non riesce mai a capire chi sia il giocatore in questione chiedendosi sempre quando è stato acquistato questo calciatore”.

Da dove bisognerà ripartire: “Io credo che l’incognita più grande sia su che difesa mettere in campo e non sulla condizione fisica della rosa. Non credo nel contraccolpo psicologico. Poi sento che non viene considerato il secondo tempo, nessuno considera che è stato giocato con una squadra inedita e priva di alcuni giocatori. Bisogna ripartire dal primo tempo e capire gli uomini che verranno schierati”.

MILINKOVIC E NANI

Milinkovic quando ha visto che era la scelta del cambio ci è rimasto un po’ male. Se ci sarà un’eventuale esclusione contro il Verona, sarà solo da addebitare ad un affaticamento muscolare. Non credo verranno prese sanzioni ai danni del calciatore. Io credo che Nani, a seconda di come si metterà la squadra, Inzaghi potrebbe farlo esordire anche se non è in perfette condizioni. Sicuramente ci sarà l’esordio in Europa League. Mercoledì lo staff ha parlato molto con il portoghese, stanno cercando di darlo ad Inzaghi quando sarà al 100%”.

Una parola sull’eventuale esonero di Juric: “La Lazio ha salvato la panchina di Juric per 2 motivi: perché si giocava il Mercoledì e come seconda cosa c’è una situazione particolare, i compratori del Genoa non volevano accollarsi un grosso debito. Questa fantomatica operazione che ha fatto Preziosi con il Milan, tra un anno dovrà versare 11 milioni. Credo che in caso di sconfitta Domenica assisteremo al primo esonero”.

Un’ultima battuta sul mancato sostituto di Hoedt: Non ci dimentichiamo che Mauricio era il difensore titolare al fianco di de Vrij quando la Lazio arrivò terza. Tutti i nomi dei svincolati fatti finora, non credo siano di livello più alto rispetto a Mauricio. Secondo me non hanno comprato il sostituto di Hoedt perché sapevano che Leiva avrebbe fatto il difensore in caso di emergenza, poi la sfortuna ha voluto che si rompessero 3 difensori in una settima. Questa era l’idea della società, sono convinto che Leiva aveva già dato la disponibilità per giocare centrale”.

LEGGI LE CONDIZIONI DI MILINKOVIC

SEGUICI SU TWITTER