LAZIALI FUORI PORTA – Morrison, che impatto! Lombardi cresce, Cataldi meno

Ravel Morrison si allena a Formello con la Lazio

Nuovo appuntamento stagionale con Laziali Fuori Porta, la rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere.

Ecco i nostri Laziali Fuori PortaCataldi e Lombardi (Benevento), Minala, Adamonis, Rossi e Orlando (Salernitana), Germoni (Parma), Filippini (Pisa), Bezziccheri (Urbs Reggina), Kishna (ADO Den Haag), Morrison (Atlas).

SERIE A

Cataldi e Lombardi: non riesce a trovare i primi punti stagionali il Benevento, che rimane fermo a quota 0 battuto a domicilio dall’Inter di Spalletti per 1-2. Al Vigorito decisiva la doppietta di Brozovic. Partono ancora dal primo minuto i due biancocelesti in prestito in Campania, Cataldi e Lombardi. Il centrocampista non va oltre il solito compitino di impostazione ed interdizione, senza mai riuscire a trovare la giocata decisiva. Comunque in crescita di condizione. Buona prova per l’esterno, che si dà tanto da fare cercando lo spunto in attacco e aiutando molto in fase di ripiegamento. Ammonito ad inizio ripresa, lascia il campo al minuto 72 in evidente debito d’ossigeno.

SERIE B

Minala, Adamonis, Rossi e Orlando: grande rimonta della Salernitana che, sotto di due goal al Tardini contro il Parma nell’anticipo del venerdì di Serie B, impatta per 2-2 grazie a Sprocati e al rigore di Vitale. C’è Minala in campo dal primo minuto. Il centrocampista prova a supportare entrambe le fasi piazzandosi davanti alla difesa per dare ausilio alla retroguardia, priva di diversi titolari. Perde lucidità quando avanza, cala alla distanza anche dal punto di vista fisico. Piccolo passo indietro rispetto alle ultime, convincenti prestazioni. Panchina per Rossi e Adamonis. Ancora out il lungodegente Orlando.

Germoni: di contro si mangia le mani il Parma, raggiunto dalla Salernitana dopo aver chiuso la prima frazione di gioco in vantaggio per due reti a zero. Nell’11 di mister D’Aversa non trova spazio Luca Germoni, al quale sulla corsia sinistra viene preferito l’esperto Scaglia.

SERIE C

Filippini: continua l’ottimo momento del Pisa, che batte il Prato per 2-0 e trova la terza vittoria consecutiva. Ancora una volta titolare Lorenzo Filippini: il classe ’95 è un vero e proprio treno sulla fascia di competenza. Si sovrappone spesso e cerca di essere propositivo al massimo. Mette molti ottimi palloni in mezzo all’area, palloni non sfruttati dai compagni. Sta trovando la sua dimensione.

Bezziccheri: la Reggina impatta per 1-1 sul campo della Virtus Francavilla, in una gara nervosa caratterizzata da ben 6 ammoniti. Non trova spazio Bezziccheri, che resta in panchina per tutto il corso della gara. A trovare il goal del pareggio per i calabresi è un altro ex Lazio, quel De Francesco pupillo di Bollini nella Primavera campione d’Italia nel 2013.

EREDIVISIE Olanda

Kishna: secondo successo di fila per l’ADO Den Haag, che nei minuti finali batte in trasferta il Breda grazie alla rete di Beugelsdijk. Ricardo Kishna, colpito da un brutto infortunio al ginocchio due settimane fa, sta per iniziare la lunga riabilitazione.

PRIMERA DIVISION Messico

Morrison: si torna a giocare in Messico e l’Atlas sconfigge con un secco 2-0 il Veracruz tra le mura amiche dell’Estadio Jalisco di Guadalajara. Decisivo l’apporto di Ravel Morrison: il trequartista inglese entra ad inizio ripresa con il risultato ancora bloccato sullo 0-0. E’ dai suoi piedi che partono entrambe le azioni goal della squadra di casa, goal siglati di testa da Caraglio. Grande impatto per il classe ’93, che spera in Messico di invertire la rotta di una carriera fin qui deludente.

Giulio Piras

 

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

INTANTO UN LUIS ALBERTO SUGLI SCUDI SI CONFERMA NELLA TOP11 DI GIORNATA>>>LEGGI QUI