SERIE B – Il Pescara affonda in casa e adesso Zeman rischia

Era tornato a Pescara accolto come un eroe. I ricordi lasciati nella splendida stagione che vide gli abbruzzesi vincere il campionato di Serie B erano ancora negli occhi dei tifosi. Il secondo capitolo di Zeman con i biancoazzurri però è iniziato decisamente con il piede sbagliato. I delfini hanno perso oggi per 1-2 nel lunch match contro il Cittadella.

IL CITTADELLA PASSA A PESCARA

Un 1-2 difficile da digerire per Zeman ed il suo Pescara, battuti a domicilio dal Cittadella. Una gara già compromessa in 20 minuti, quella degli abbruzzesi. Gli ospiti sono passati in vantaggio al minuto 2 e hanno raddoppiato al diciottesimo, con le reti rispettivamente di Adorni e Siega. Inutile il rigore di Benali, che ha solo fissato il risultato finale. E’ un Pescara in crisi quello attuale. Nonostante la vittoria esterna della scorsa settimana in casa del Carpi infatti, gli abbruzzesi, squadra costruita con ambizioni da Serie A, si trovano a metà classifica. Sono appena due infatti le vittorie in campionato dei delfini, quattro i pareggi e due le sconfitte. A Pescara cominciano i primi mugugni. Che la panchina del boemo sia già a rischio?

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

INTANTO IL THE GUARDIAN ESALTA LA SERIE A>>>LEGGI QUI