Seguici sui Social

News

COPPA ITALIA – Il quadro completo dagli ottavi fino ai quarti

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Il logo della Coppa Italia Tim Cup
PUBBLICITA

Ieri si sono concluse le partite di qualificazioni valevole per gli Ottavi di Coppa Italia

In Coppa Italia c’è stata la sorpresa Pordenone che ha sorpreso tutti battendo il Cagliari per 1-2 conquistandosi una sfida contro l’Inter a San Siro. Nel derby di Verona, supera il turno l’Hellas ai rigori dopo aver pareggiato 1-1 nei templi regolari. Mentre la rivale della Lazio sarà il Cittadella che ha superato lo Spal 0-2. L’Udinese di Oddo ha battuto 8-2 il Perugia. Il Torino ha vinto 2-0 contro il Carpi, ieri sera il Genoa ha superato il Crotone 1-0, il Sassuolo ha battuto 2-1 il Bari e infine la Sampdoria ha vinto 4-1 contro il Pescara. Questi sono i risultati delle qualificazioni che si sono giocate in questi giorni.

  Granata decimati dal Covid: Lazio Torino a rischio

OTTAVI DI FINALE

Inter-Pordenone    si giocherà il 12 dicembre

Fiorentina-Sampdoria  si giocherà il 13 dicembre

Milan-Verona   si giocherà il 13 dicembre

Lazio-Cittadella      il 14 dicembre

nell’altra parte del tabellone invece le squadre saranno:

Napoli-Udinese   il 19 dicembre

Atalanta-Sassuolo  il 20 dicembre

Juventus-Genoa     il 20 dicembre

Roma-Torino       il 20 dicembre

Mentre ai quarti si affronteranno:

Vincente Lazio/Cittadella contro Fiorentina/Sampdoria
                Inter/Pordenone contro Milan/Verona
                Juventus/Genoa contro Roma/Torino
                Napoli/Udinese contro Atalanta/Udinese

LEGGI IL FOCUS SU LAZIO-SAMPDORIA

LASCIA UN MI PIACE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

 


News

Gascoigne sulla Curva Nord: “La porterei con me all’Isola dei Famosi”

Pubblicato

il

Parole al miele di Paul Gascoigne sulla Curva Nord, alla vigilia della partecipazione dell’ex asso inglese all’Isola dei Famosi.

Così Gascoigne sulla Curva Nord: “La porterei con me sull’Isola, oltre a mio padre. Ho adorato quei tifosi. Quando guardo le partite della Lazio, penso sempre ai cori che mi dedicavano“. Una nuova esperienza per ‘Gazza’, dopo anni di buio: “Sono affondato e riemerso. Adesso vorrei mettermi il peggio alle spalle e trovare pace“. Poi, tornando sui tifosi biancocelesti: “Furono straordinari con me. A Roma ho trascorso tre anni e mezzo fantastici, nonostante l’infortunio. I ricordi più belli? Sicuramente il gol alla Roma nel derby. Ma anche quello al Pescara, dopo aver saltato quattro avversari“. Ricordi anche per gli ex compagni: in particolare Sclosa, Casiraghi e Signori, quelli con cui ha legato di più nella sua avventura capitolina. All’epoca sulla panchina biancoceleste c’era Dino Zoff: Gascoigne lo definisce una persona perbene, oltre che un mito del calcio. Infine, un pò a sorpresa, elogi per il ‘rivale’ sull’altra sponda del Tevere, Francesco Totti: “Un calciatore straordinario, che ha compiuto una grande impresa, un’intera carriera con una sola maglia“.

Continua a leggere