News Non solo Lazio

L’ex attaccante dell’Inter Adriano: “Mai stato un santo. Un giocatore che dice di non bere sta mentendo”


Inter stemma

Adriano Leite Ribeiro è intervenuto a Fox Sports Brasile. L’ex attaccante dell’Inter è tornato a parlare delle tante critiche ricevute nel corso della carriera. Soprattutto quelle che lo hanno visto protagonista per la sua vita fuori dal campo.

Queste le parole dell’ex Inter: “Non sono un santo. Ovviamente ho fatto qualcosa nella mia vita che ancora oggi me ne pento. Ma quello che mi fa maggiormente male è quando inventano cose che non ho fatto. Questa è ciò che mi fa più male. Evito persino di vedere programmi sportivi e di leggere i giornali perché se c’è qualcosa su Adriano, è qualcosa di negativo. Questo mi rende davvero triste. Io bevo, vado al club, ma è quello che fanno tutti. Non capisco. Faccio ancora il barbecue in casa, beviamo la nostra birra. Non vedo perché non dovremmo farlo. Siamo liberi,  ascoltiamo qualche canzone, si parla di calcio. La gente non parlava mai di quanto facevo di buono. Pensavano sempre a cose fuori dal campo perché ho bevuto e ancora bevo. Ma credo sia stata una critica molto ingiusta. Tutti bevono, un giocatore che dice che non beve sta mentendo“.

LEGGI ANCHE IL PUNTO SULLA GIORNATA DI SERIE A

SEGUICI SU TWITTER

LAPO ELKANN SPARA A ZERO SU TAVECCHIO

LAZIOCHANNEL.IT – I VIDEO

LINK SPONSORIZZATI