Seguici sui Social

Arabic AR Chinese (Simplified) ZH-CN English EN French FR Italian IT Russian RU Spanish ES

Articolo copertina

Milinkovic sottotono. Il serbo cerca il riscatto a Marassi contro la Samp

Pubblicato

in

Sergej Milinkovic-Savic centrocampista della Lazio


La , che ha conquistato un punto nelle ultime due gare, deve tornare al successo contro la . A Marassi riflettori puntati su , apparso sottotono nelle ultime uscite

La Lazio ha conquistato un punto nelle ultime due gare, frutto della sconfitta nel derby e del pari interno in pieno recupero contro la Fiorentina. Gli uomini di Inzaghi devono tornare al successo contro la Sampdoria per rimanere agganciati al treno Champions. A Marassi riflettori puntati su Milinkovic-Savic, apparso sottotono nelle ultime uscite. Il serbo non è il solo a essere apparso non al meglio nelle ultime due gare, ma da uno con le sue qualità è lecito aspettarsi sempre qualcosa in più.

L’ultima rete messa a segno dal talento classe ’95 risale alla gara di Bologna del 24 ottobre. Dopodiché l’ex Genk aveva lasciato il segno nella sfida del Vigorito contro il Benevento, offrendo l’assist a Immobile e una prestazione maiuscola. Quindi la parabola discendente. La condizione non brillante del giocatore si può far risalire al doppio impegno in Asia con la nazionale serba, dal quale Milinkovic è rientrato appena 1 giorno prima del derby. A ogni modo il tecnico e l’ambiente contano su di lui, che a Genova giocherà dunque da osservato speciale. Che sia questa la partita della svolta? Non resta che attendere le 20.45 di domenica.

LE PAROLE DI STEFANO RE CECCONI 

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere
Pubblicità

Articolo copertina

Bruges Lazio Inzaghi: “Siamo in emergenza ma domani daremo tutto”

Pubblicato

in



BRUGES Inzaghi – Nella giornata odierna, Simone Inzaghi ha presentato il match di domani

BRUGES LAZIO: “Una vigilia diversa rispetto alle altre, ma dobbiamo andare a fare una gara importante contro una squadra che ha vinto la prima. Andiamo oltre l’emergenza che purtroppo colpisce tutti in questo momento. Il problema principale è non avere rotazione, facciamo di necessità virtù, ho pochi conti. Abbiamo giocato tre giorni fa con il Bologna, questo è il momento, andiamo avanti. Sappiamo che ogni domenica e in settimana in Champions ci sono responsabilità. Dobbiamo dare seguito all’ottimo esordio con il Dortmund. Ce la vediamo contro una squadra che ha vinto il campionato belga, ha vinto a San Pietroburgo. La gara complicata. Parliamo di una formazione fisica, con un ottimo centrocampo. Servirà una partita molto intensa, in Europa i ritmi sono alti, cerchiamo di portare a casa un risultato positivo. Ho Muriqi, Caicedo e Correa, vedremo chi giocherà dal primo minuto”.

Continua a leggere

Articoli più letti