Seguici sui Social

Articolo copertina

RANKING UEFA – Real Madrid in vetta, Juventus prima tra le squadre italiane

Pubblicato

il

Lo stemma della Uefa organizzatrice di Champions League, Europa League ed Europei
PUBBLICITA

Alla fine dell’anno solare 2017 è il Real Madrid a guidare il Ranking Uefa. Gli spagnoli,  Campioni del Mondo negli ultimi due anni, vantano un coefficiente di 148.000.

In vetta al Ranking Uefa, come detto, il club madrileno. Secondo il Barcellona (126.000). A terminare il podio i tedeschi del Bayern Monaco (125.000). Quarto l’Atletico Madrid (122.000). Quinta, e prima delle italiane, la Juventus, a 120.000. Al sesto posto il PSG (109.000). Settimo il Siviglia (108.000). Ottavo il Manchester City (97.000). Noni a pari merito il Borussia Dortmund e il Benfica (95.000).

Il campionato spagnolo, tenendo conto del coefficiente degli ultimi 5 anni, guida anche la classifica per Nazioni. Al primo posto la Liga con 98.284, al secondo la Premier League con 71.748, terza la Serie A con 69.749, che precede la Bundesliga con 67.750. La graduatoria di quest’anno vede la Premier League prima a 12.214, davanti a Liga (11.000) e Serie A (10.833).

CRESCE IL NUMERO DEGLI ISCRITTI ALLA CLASS ACTION PROMOSSA CONTRO I TORTI ARBITRALI

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER E DIVENTA FOLLOWER

LA SOCIETA’ BIANCOCELESTE MULTATA PER I CORI CONTRO GIACOMELLI


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti