Seguici sui Social

Articolo copertina

Ruben Sosa: “Difficile fare un pronostico”. Poi un consiglio a Lotito…

Pubblicato

il

Ruben Sosa ex attaccante di Lazio e Inter
PUBBLICITA

Per parlare della gara tra Inter e Lazio il doppio ex Ruben Sosa è intervenuto ai microfoni di TMW Radio.

Che partita si aspetta Ruben Sosa dalle sue ex squadre? Inter e Lazio sono due squadre forti. In partite del genere non è mai facile fare un pronostico. Anche se i nerazzurri giocano in casa non c’è una favorita. I biancocelesti in trasferta stanno facendo bene, faranno la loro partita. L’Inter invece ha fame di vittorie e vorrà vincere davanti al proprio pubblico. E’ da tanto che i milanesi non vincono lo scudetto ma credo che quest’anno rimarranno in alto. La Lazio giocando bene e con un po’ di fortuna può continuare a lottare. Soprattutto non deve perdere punti in casa”.

Sulla corsa alla Champions“La Juventus è la squadra più matura ma per lo scudetto ho fiducia nel Napoli perché c’è bisogno di una squadra che spezzi il dominio bianconero. Poi la Roma. Per l’ultimo posto utile per tradizione vedo meglio l’Inter. La Lazio potrebbe arrivarci ma i nerazzurri hanno più blasone”.

Su Torreira: “E’ un ragazzo serio che si allena e lavora bene, non ha paura di nessuno. Vive il calcio con allegria, lo vedrei bene nella Juve o nell’Inter. Dovesse prenderlo la Lazio sarebbe un grande colpo”.

Consiglieresti a Cavani di tornare nel nostro paese? “Ho parlato con il fratello. Lui vorrebbe tornare in Italia. Non credo al Napoli visto come si erano lasciati. Chi potrebbe permetterselo? Juve, Inter, Roma. La Lazio deve comprare giocatori più forti. Un consiglio a Lotito, compra Cavani! Dove va, segna. A Roma ci verrebbe volentieri”.

LE DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti