Seguici sui Social

Articolo copertina

FOTO – La favola di Natale di Ciro Immobile e il giovane tifoso

Pubblicato

il

Ciro Immobile durante Lazio Napoli
PUBBLICITA

Siamo a Natale e come in ogni Natale che si rispetti i desideri vengono realizzati. Lo sa bene un piccolo tifoso della Lazio disabile che sabato scorso in occasione della gara con il Crotone è entrato in campo vicino al suo idolo Ciro Immobile.

Un bambino con la sedia a rotelle infatti per la prima volta ha potuto accompagnare un giocatore in campo prima di una partita. Un meraviglioso gesto del campione napoletano che sa tanto di favola di Natale. Un evento fuori dai canoni tradizionali che però non ha avuto il giusto risalto che avrebbe meritato. Come sottolineato anche dalla mamma del bambino con un post su Instagram: «Tutti, sono pronti a puntare il dito e dire cattiverie verso un giocatore se sbaglia un goal o se gioca male. Ma, nessuno vede quando fa un gesto importante e straordinario. Per la prima volta in campionato è entrato un bambino in sedia a rotelle..e tutto questo è stato grazie a Ciro Immobile. Che ha fatto tutto per farlo entrare in campo e non era semplice. No alle barriere architettoniche e ieri è stato proprio così. Grazie di aver realizzato il suo sogno fin da piccolo».

https://www.instagram.com/p/BdE3DCqgr8a/

Pronta la risposta dell’attaccante laziale sempre tramite lo stesso social: «Sì certo, tutto qui. Piccole cose. Ma sono loro, e non le grandi, che fanno la vita. Grazie a te piccolo grande ometto».

https://www.instagram.com/p/BdNGiKTnVla/

LAZIO: BOOM DI SPETTATORI

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER E DIVENTA FOLLOWER

DESIGNATO L’ARBITRO DELLA PARTITA CON L’INTER


Pubblicità

Articolo copertina

Lazio Genoa Inzaghi: “Rinnovo? Testa al campo e al 4° posto”

Pubblicato

il

Inzaghi

LAZIO GENOA Inzaghi – Al fischio finale, il tecnico biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Dazn e ha commentato il 4-3 sui rossoblu

LAZIO GENOA Inzaghi: “Quella di oggi è una vittoria importantissima, abbiamo meritato i 3 punti anche se nel finale abbiamo sofferto. Ci può stare, abbiamo affrontato una squadra di qualità e dovremo migliorare sotto questo aspetto. Abbiamo segnato 4 gol e avremmo potuto farne di più. Sono orgoglioso di allenare questi ragazzi, daremo tutto fino alla fine per ottenere il quarto posto. Ad ogni modo abbiamo già ottenuto la certezza dell’Europa, in vista della prossima stagione, per il quinto anno anno consecutivo. Probabilmente abbiamo perso qualcosa nel girone di andata anche a causa di un girone di Champions impegnativo, ma nel girone di ritorno siamo stati quasi perfetti. Rinnovo? Al momento dobbiamo rimanere concentrati sulle ultime partite, poi con calma ci sarà tempo e modo di valutare la situazione”

Continua a leggere

Articoli più letti