CONFERENZA – Inzaghi: “Fiducioso su Immobile”. Poi su Inter Roma e sul mercato…

Queste le parole del tecnico biancoceleste Simone Inzaghi nella conferenza stampa che si è tenuta nella sala stampa dell’Olimpico al termine di Lazio Chievo. Così Inzaghi ha commentato la vittoria […]

Queste le parole del tecnico biancoceleste Simone Inzaghi nella conferenza stampa che si è tenuta nella sala stampa dell’Olimpico al termine di Lazio Chievo.

Così Inzaghi ha commentato la vittoria dei suoi:

Lazio poco brillante nei primi minuti…

“Il Chievo storicamente all’Olimpico ha creato parecchi problemi, a me lo ha fatto sia da giocatore sia da allenatore lo scorso anno. Oggi la squadra è stata brava ed ha realizzato cinque gol. Quella clivense è stata la squadra che si è ritrovata prima, lo ha fatto tre giorni prima di noi. Loro avevano messo in campo una prestazione intensa contro l’Udinese, con pressioni forti: i ragazzi sono stati bravi a vincere una partita molto importante”.

Immobile come sta? Pentito di non averlo sostituito subito?

“Quando mi è capitato a me non riuscivo a continuare a giocare per un altro quarto d’ora, lui è un generoso e non si è voluto fermare. Lo perderemo ma spero per poco. Pentito di non averlo tolto? No, conosco le dinamiche avendo fatto il calciatore. Lui se la sentiva, ha anche fatto un bel colpo di testa che Sorrentino ha salvato. Se l’è sentita di giocare, poi ha chiesto il cambio. Sono fiducioso perché è un giocatore con una muscolatura particolare che recupera in fretta”. 

Guarderà Inter Roma?

“Vedremo Inter-Roma, la guarderemo con molta serenità dopo questa vittoria”.

I numeri sono eccezionali per l’attacco… Ti aspetti qualche rinforzo dal calciomercato?

“E’ una squadra che si diverte e gioca bene insieme. Anche l’anno scorso abbiamo fatto tanti gol perché facciamo un calcio d’attacco, per lo stesso motivo prendiamo tanti gol. I difensori sono molto bravi a limitare i danni. Abbiamo acquistato Caceres che è un valore aggiunto, siamo attenti a tutto ma abbiamo dei giovani che vogliamo far giocare con più continuità. Mancano 10 giorni, siamo attenti al da farsi”. 

Qualche errore di troppo in fase difensiva…

“E’ giusto trovare qualcosa che non è andata. Probabilmente sul gol abbiamo fatto un errore individuale che potevamo evitare, poi ne abbiamo commesso anche un altro. Sapevamo che il Chievo era venuto qui a fare la sua partita, non scordiamoci che ha pareggiato con Roma e Napoli. Onore a questa squadra che ci stupisce sempre e che si allena seriamente ogni giorno”. 

Fabrizio Piepoli

SEGUICI SU TWITTER

LEGGI LE ULTIME SU IMMOBILE

Da non perdere

Iscriviti alla Newsletter

Per le ultime notizie sulla Lazio iscriviti alla newsletter. E' GRATIS

ULTIME NOTIZIE