Seguici sui Social

Primo Piano

De Martino: “Dispiaciuto per Rosaria Romani”. Poi a tutto tondo…

Avatar

Pubblicato

il

Stefano De Martino responsabile ufficio stampa Lazio
PUBBLICITA

In occasione del compleanno dell’emittente radiofonica biancoceleste e per fare il punto sulla situazione Stefano De Martino è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio 89,3. Dopo un doveroso omaggio per la scomparsa di Rosaria Romani il responsabile della comunicazione ha toccato vari argomenti.

LE PAROLE DI DE MARTINO SUL COMPLEANNO DI LSR E IL RICORDO DI ROSARIA ROMANI

“Buon compleanno a Radio, tagliamo un traguardo importante. Abbiamo fatto la storia, la Lazio è stata la prima ad avere una radio ufficiale. Sono in cantiere progetti di comunicazione importanti. Presto ci saranno novità, forse già prima della fine del campionato. Alla radio si agganciano poi tutti gli altri strumenti. Agenzia Biancoceleste ha raggiunto un altissimo numero di download, superiamo le 30-40 notizie al giorno. Oggi è una giornata felice ma anche amara per la scomparsa di Rosaria Romani. Ero legato alla persona. Mi chiamava giorno e notte piangendo al telefono quando c’erano attacchi forti alla Lazio. A lei va il pensiero di tutta la società e del presidente stesso. Un grande abbraccio anche alla famiglia“.

IN SI ELOGIA LA LAZIO

“Le cose in questo momento vanno bene. La Lazio è una delle squadre che gioca il miglior calcio sia in Italia che in Europa. Speriamo di continuare su questa strada, abbiamo lavorato tanto per questo. Sappiamo che si può sempre migliorare ma ora siamo tra i più ammirati in Europa. C’è una passione ritrovata che non si dovrà più spegnere. Quando il mondo biancoceleste è unito ci pensano due volte prima di sferrare un attacco gratuito. Anche se ci siamo abituati fin da prima dell’era . La tifoseria sta dando un esempio di correttezza, noi perdiamo il fiato a raccontarlo all’estero perché è importante. C’è stata un’alzata di scudi sulla presunta candidatura di Lotito. Sono cose che danno fastidio ma non commento perché non è di mia competenza. Fa male però vedere un’acredine simile”.

SUL TOUR DE FORCE

“Ora ci aspetta una bestia nera come il Chievo in un momento particolare come la fine della sosta. Vogliamo continuare ad essere protagonisti. Poi sarà la volta dell’Udinese e del doppio impegno di Coppa Italia. E’ un periodo delicato, la classifica sarà più delineata. Per il 2018 mi auguro che ci sia sempre lo stadio pieno. Igiocatori mi chiedono sempre quanti tifosi verranno alla partita. Il aiuta, cerchiamo tutti di fare uno sforzo. In Serie A siamo una delle società con i prezzi dei biglietti più bassi. Stiamo facendo di tutto per riempire lo stadio. La considerazione dall’esterno passa anche per questo fattore”.

INFINE SU CACERES E DE VRIJ

“I comunicati ufficiali arriveranno a breve, c’è positività. Credo che presto ci saranno buone notizie. Ho conosciuto Caceres, gli si leggono negli occhi le esperienze che ha fatto. E’ un elemento presentazione che aggiunge a una rosa importante una possibilità in più. Poi sarà il a dire ciò che potrà dare. Gli impegni sono ravvicinatissimi, speriamo di non perdere questo trend positivo. La squadra è di alta qualità, in Europa ci conoscono tutti a memoria. Un plauso a Lotito e Tare per la costruzione di questa squadra”.

GLI ELOGI DI GEROLIN A TARE

SEGUICI ANCHE SU TWITTER E DIVENTA NOSTRO FOLLOWER

LE PAROLE DELL’EX RAIMONDO MARINO SU LUCAS LEIVA


Pubblicità

Primo Piano

L’Italia batte la Turchia ed Immobile cita Lino Banfi

Un inizio straripante per gli azzurri di Mancini dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

Avatar

Pubblicato

il


Un inizio straripante per gli azzurri di dove ha brillato anche la stella biancoceleste Immobile. Lo stesso Immobile cita Lino Banfi dopo il gol, scopriamo il perché

L’Italia se la canta e se la suona, 3-0 senza storia alla Turchia. A segno vanno un autogol di Demiral su tiro-cross di Berardi, Insigne su di Ciro e lo stesso Immobile con un tap-in sottoporta.

immobile
Immobile

Dopo il gol Immobile cita Lino Banfi e ai microfoni della Rai a partita spiega il perché. “Ci è arrivato un messaggio da Lino Banfi che ci chiedeva di gridare porca puttena”. Gol e promessa mantenuta da Immobile che inoltre si è dichiarato entusiasta della prestazione azzurra e ha voluto dichiarare il gol al pubblico presente allo stadio.

Banfi
Lino Banfi

DEFINITO LO STAFF DI SARRI

Continua a leggere

Primo Piano

Il laziale perdona, (a) Calenda no

Fanno discutere le frasi del candidato Sindaco Calenda. In passato sbeffeggiava il popolo laziale, ora a caccia di voti sembra aver cambiato idea

Avatar

Pubblicato

il


Fanno discutere le frasi del candidato Sindaco . passato sbeffeggiava il popolo laziale, ora a caccia di voti sembra aver cambiato idea

Carlo Calenda candidato Sindaco per Roma con la Azione, in questi giorni è tornato a far parlare di se. Non su questione politiche, ma bensì sulla sua fede calcistica. Calenda noto tifoso della Roma, in passato si è lasciato andare a dichiarazioni poco piacevoli verso il popolo biancoceleste.

calenda
Calenda

LE DICHIARAZIONI

Le “offese” di Calenda svariano dal “Sei un cazzaro, sei laziale, mi ricordi Lotito” al più pesante “I laziali non votano, non capiscono la scheda elettorale“. Lo tra le 2 tifoserie è una cosa sana, ma quando toccano tasti delicati il problema sorge. Soprattutto quando lo stesso Calenda per acciuffare qualche voto in più magicamente cambia sponda ed elogia la Lazio ed il suo nuovo tecnico Sarri. L’incoerenza nella politica la fa da padrona.

frasi
frasi
Frasi

FODEN COME GAZZA

Continua a leggere

Primo Piano

SARRI LAZIO Annuncio ufficiale arrivato con un…emoticon

Sarri Lazio Annuncio ufficiale diramato in maniera originale (ma non troppo)

Avatar

Pubblicato

il


Il club biancoceleste ha scelto un modo davvero originale per dare Sarri Lazio annuncio ufficiale.

SARRI LAZIO ANNUNCIO UFFICIALE – Ora possiamo dirlo: il 62enne toscano è il nuovo dei capitolini. Il lieto fine, atteso ormai da tanti (troppi) giorni, si è finalmente materializzato. Lo ha fatto questa notte, con uno scambio di documenti firmati e controfirmati dalle parti. Il tutto è avvenuto sull’asse tra Roma e , dove l’ex mister della si trovava per impegni personali. Ed è stato seguito minuto per minuto da media e tifosi, ansiosi al limite dello spasmodico di ricevere la bella notizia.

darla, in maniera criptica (ma non troppo), la stessa Lazio. Sul suo profilo ufficiale Twitter è infatti comparsa l’emoticon di una sigaretta. Una figurina molto in voga in questi giorni tra i tifosi per descrivere Sarri, accanito fumatore. Sarà forse per questo che il club biancoceleste ne ha fatto uso per dare la sospirata comunicazione. O perlomeno per anticiparla: a breve dovrebbe infatti essere diramata anche la nota ufficiale. Intanto una cosa è certa: Lotito ha partorito (anzi, ‘parto-tito’). Benvenuto nel mondo biancoceleste, piccolo grande Maurizio Sarri.

INTANTO DA IMMOBILE INDIZIO SOCIAL SUL MERCATO

Continua a leggere

Articoli più letti