Felipe Anderson illumina l’Olimpico. LAZIO UDINESE 3-0 – LE PAGELLE

La Lazio asfalta anche l’Udinese 3-0 all’Olimpico ed è sempre più terza. Queste le pagelle della gara di laziochannel.it.

LAZIO

Strakosha 7,5 –  Un solo aggettivo per lui: insuperabile. Ottima la parata su Barak al 27′ che non permette il pareggio all’Udinese ma si supera su De Paul nella ripresa con una respinta da fantascienza.

Wallace 5,5 – Impreciso. Pecca continuamente d’ingenuità: non temporeggia e fa ripartire gli avversari di turno Fofana e poi Perica. Da rivedere.

De Vrij 7 – E’ una garanzia: ottimo il suo lavoro individuale ma anche di reparto andando a coprire le sbavature del compagno Wallace. Preciso.

Radu 6,5 – Decisiva la sua chiusura su Perica che sbaglia il tap in vincente per il possibile 1-1. Per il resto normale amministrazione. Pulito

Basta 6 – Suo il cross per Milinkovic che ha propiziato il primo gol dei biancocelesti. Attento.

Parolo 7 – Il motorino della squadra di Inzaghi. Metri percorsi? Abbiamo perso il conto. Al 83′ Murgia S.V.

Leiva 7,5 – Chiude tutte le linee di passaggio: da un suo recupero riparte l’azione per il primo gol della Lazio. Filtro perfetto davanti alla difesa, decisivo nelle ripartenze. Geometrico

Milinkovic 7 – Il suo cross al centro nel primo tempo causa l’autogol di Samir: sempre nel vivo dell’azione regala giocate d’antologia con colpi di tacco, sforbiciate e stacchi imperiosi. Decisivo. Al 65′ Lulic 6 – Il capitano della Lazio entra e partecipa alla festa della squadra.

Lukaku 6 – Non la sua prova migliore da quando è a Roma: un po’ fumoso in avanti ma in difesa non sbaglia niente. Generoso.

Felipe Anderson 8 – si scatena nel secondo tempo supera Danilo in scioltezza e serve l’accorrente Nani per il raddoppio della Lazio. I suoi strappi sono determinanti per far ripartire la squadra. All’ 87′ arriva anche la segnatura tanta cercata. Immarcabile.

Nani 7,5 – Un po’ in ombra nella prima frazione di gioco, si riscatta nella ripresa con un gol facile facile grazie all’assist di Anderson. Al 71′ Luis Alberto 6 – Sempre illuminanti i suoi passaggi che fanno capire di che pasta è fatto lo spagnolo.

All. Inzaghi 7,5 – Cambiando l’ordine dei giocatori il risultato non cambia: non è una proprietà matematica ma la formula di mister Simone

UDINESE

Bizzarri 5,5 – La sua lieve deviazione sul cross di Milinkovic mette fuori gioco Samir che segna il più sfortunato degli autogol. Incolpevole sulle altre due marcature.

Nuytinck 5,5 – Perde palloni sanguinosi a ripetizione giocando in orizzontale: se la Lazio non ha raddoppiato già nel primo tempo deve ringraziare Anderson e Nani poco lucidi.

Danilo 5,5 – Nel primo tempo tutti i suoi interventi sono puliti poi nella ripresa alza bandiera come tutta la squadra: si fa superare troppo facilmente da Anderson in occasione del terzo gol.

Samir 5 – in occasione del suo autogol di testa è stato molto sfortunato perché il pallone messo in mezzo da Milinkovic era davvero fortissimo

Stryger Larsen 5,5 – Il duello con Lukaku lo vince quasi sempre lui nel primo tempo poi naufraga nella ripresa come tutta la squadra.

Barak 5,5 – Sui suoi piedi la palla per l’1-1 nel primo tempo ma San Strakosha chiude ottimamente la saracinesca. Dopo quest’occasione si perde alla distanza. Al 55′ De Paul 6 – Sua una delle poche conclusioni dei friulani nel secondo tempo. Sbaglia poi un gol su regalo di Strakosha che fa un parata da fenomeno. Impreciso

Fofana 5 – In balia dei centrocampisti della Lazio che lo chiudono in una morsa: tantissimi i palloni sbagliati in mediana.

Hallfredsson 5 – Non la sua miglior partita: Oddo in panchina si danna l’anima dandogli istruzioni ma lo svedese non migliora la prestazione. Al 78′ Balic S.V.

Pezzella 5- Parte bene nei primi minuti della gara poi Basta gli prende le misure.

Perica 5,5 – Nella prima frazione si danna l’anima però sbaglia il tocco sotto porta sulla respinta ottima di Strakosha per il possibile 1-1. All’85’ Jankto 6 – Oddo lo mette in campo per rivitalizzare un po’ l’attacco dei friulani troppo schiacciati dietro: crea qualche apprensione ma all’87’ Anderson chiude i giochi.

Maxi Lopez 5 – Impalpabile: non mette mai in difficoltà i difensori della Lazio.

All. Oddo 5,5 – I suoi cambi non incidono sul rendimento della squadra friulana. L’Udinese non reagisce neppure dopo il doppio svantaggio: abbassa il baricentro inesorabilmente aprendo le praterie agli inserimenti di Anderson.

LA PAGELLA DELL’ARBITRO

Banti 6,5 – Partita di facile amministrazione: non sbaglia neppure la gestione dei cartellini.

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

LEGGI LA CRONACA DI LAZIO UDINESE>>>CLICCA QUI