Il cagliaritano Joao Pedro sospeso dal tribunale nazionale antidoping

joao pedro sospeso

Il brasiliano del Cagliari Joao Pedro sospeso dal tribunale nazionale antidoping di Nado Italia. Il giocatore, sottoposto ai test dopo la partita con il Sassuolo dell’11 febbraio scorso, è risultato positivo all’idroclorotiazide (un diuretico).

Joao Pedro sospeso dal tribunale nazionale antidoping. Il centrocampista brasiliano, autore finora di cinque gol, dopo un buon inizio di stagione ha avuto un calo di rendimento. In più, come riporta ilmessaggero.it, il nervosismo ha fatto il resto. Il giocatore è stato infatti punito per 4 turni per aver colpito a gioco fermo l’attaccante della Fiorentina Federico Chiesa. Con il giocatore cagliaritano sono due i calciatori di Serie A finiti in questa stagione nelle maglie dell’antidoping. A settembre venne trovato positivo il capitano del Benevento Fabio Lucioni. Nel suo caso la sostanza risultata alle analisi è l’anabolizzante clostebol, mentre in quello in Joao Pedro è stato l’idroclorotiazide, classificato come diuretico.