LAZIALI FUORI PORTA – Oikonomidis show, goal e palo. Minala-assist

Nuovo appuntamento stagionale con Laziali Fuori Porta, la rubrica che settimanalmente aggiorna i nostri lettori sulle prestazioni dei giocatori della S.S. Lazio attualmente in prestito ad altre squadre italiane o straniere.

Ecco i nostri Laziali Fuori PortaCataldi e Lombardi (Benevento), Minala, Adamonis, Rossi, Palombi e Orlando (Salernitana), Germoni (Perugia), Filippini (Pisa), Bezziccheri (Urbs Reggina), Kishna (ADO Den Haag), Morrison (Atlas), Prce (NK Istra), Oikonomidis (Western Sydney Wanderers), Tounkara (Fc Flamurtari).

SERIE A

Cataldi e Lombardi: allo Stadio Artemio Franchi, in un clima commovente e surreale, il Benevento perde 1-0 contro la Fiorentina. Giornata all’insegna del ricordo di Davide Astori, in cui i campani provano comunque a portare a casa punti. Titolari Cataldi e Lombardi. Il primo è autore di una prova ordinata ma priva di spunti degni di nota. Tanto impegno ma poca precisione per il secondo, ammonito un minuto prima di lasciare il campo.

SERIE B

Minala, Adamonis, Rossi, Palombi e Orlando: la Salernitana archivia la seconda vittoria consecutiva. Il derby campano dell’Arechi contro l’Avellino termina 2-0 grazie alle reti di Kiyine e Sprocati nei primi 20′ di gioco. In campo dal primo minuto Minala, protagonista del match con un assist al bacio per il raddoppio di Sprocati. Per lui una partita quasi perfetta: si dimostra anche maturo e capace di non cadere nella trappola delle provocazioni. In panchina Adamonis e Palombi. Out per infortunio Rossi e Orlando. Germoni: quarta vittoria di fila per il Perugia, che imponendosi al Curi per 2-0 sul Foggia rientra prepotentemente in corsa per un posto ai playoff. Non partecipa alla festa Luca Germoni, al rientro dai problemi muscolari. Il classe ’97 assiste dalla panchina all’ennesima buona prova dei compagni.

SERIE C

Filippini: frena ancora ma almeno torna a far punti il Pisa, bloccato in casa sull’1-1 dall’Alessandria. I toscani vengono raggiunti dagli ospiti al minuto 95 per un pareggio che profuma di beffa. Sempre titolare sulla corsia mancina Lorenzo Filippini. Per lui leggero passo indietro rispetto alle ultime prestazioni: spinge a corrente alternata nel primo tempo, ma nel complesso si mantiene in una costante proiezione offensiva che di fatto annulla Sestu. Nella ripresa si abbassa insieme al resto della squadra, stringe la maglie della difesa e lascia soltanto le briciole agli avversari. Forse potrebbe fare un pizzico di ostruzione in più a Marconi al momento dello stacco di testa sul gol del pari. Bezziccheri: perde ancora la Reggina, ormai completamente invischiata nella giungla della zona playout. Al Granillo il Monopoli passa 1-2 in rimonta. Non c’è spazio per Bezziccheri, relegato in panchina per l’ennesima volta in stagione.

EREDIVISIE Olanda

Kishna: brutta sconfitta casalinga per il Den Haag, battuto a domicilio dal NAC Breda con un secco 0-2. Ricardo Kishna prosegue nel protocollo riabilitativo dopo il grave infortunio al ginocchio di inizio stagione.

PRIMERA DIVISION Messico

Morrison: torna finalmente alla vittoria l’Atlas, che a Guadalajara, in una gara molto combattuta supera di misura il Puebla grazie al goal di Caraglio ad inizio ripresa. Entra in campo all’intervallo Ravel Morrison. Un minuto dopo la rete della vittoria dei padroni di casa. Buoni spunti per il trequartista inglese, comunque ancora lontano dalla forma ottimale. PRVA HNL Croazia Prce: L’Istra perde in maniera rocambolesca a Spalato contro l’Hajduk. In vantaggio per 1-2, gli ospiti vengono prima raggiunti e poi superati al 95esimo minuto. Ancora titolare Franjo Prce, che tuttavia non è impeccabile come nelle precedenti uscite.

A-LEAGUE Australia

Oikonomidis: vittoria roboante per i Sydney Wanderes, che tra le mura amiche battono 4-1 i Wellingotn Phoenix. Titolare Chris Oikonomidis, che sugella un’ottima prestazione con il quarto goal dei padroni di casa al 90esimo. A porta sguarnita il classe 95 supera l’ultimo difensore e deposita in rete. Da segnalare inoltre un palo colpito su una bellissima punizione dai 25 metri.

SUPER LEAGUE Albania

Tounkara: il Flamurtari cade per 4-2 sul campo del Laci che lo raggiunge così al terzo posto a quota 36 punti. Non c’è spazio per Tounkara, avvistato nei giorni scorsi a Formello. Giulio Piras

INTANTO GIGI DI BIAGIO ELOGIA IL GIOCO DELLA LAZIO>>>LEGGI QUI

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA