LAZIO DYNAMO KIEV Immobile: “Avremmo meritato la vittoria”. Poi risponde a Semenenko

Ciro Immobile con la terza maglia della Lazio

Al termine dell’andata degli ottavi Lazio Dynamo Kiev Immobile ha commentato il pareggio contro gli ucraini e il suo palo che grida vendetta.

Lazio Dynamo Kiev Immobile a Sky parte commentando il palo: “Sto ripensando a mille modi in cui potevo calciare la palla. A volte entra e a volte no. Stavolta è andata male, ma non dobbiamo abbatterci. Meritavamo di più ma ce la giocheremo in Ucraina. Lazio sfortunata? Dobbiamo dare di più, evidentemente quello che facciamo in campo non basta anche se penso che con Milan e Juve abbiamo giocato bene, stasera forse un po’ meno ma comunque meritavamo di vincere. Problemi contro la difesa schierata? Sì è vero, dobbiamo lavorarci. Contro le squadre che ci chiudono gli spazi non riusciamo  a essere veloci e a verticalizzare. Sarà dura perché a loro va bene lo 0 a 0, abbiamo una settimana per preparare la gara e capire come sfondare il loro muro. Gioco troppo dispendioso? Un attaccante raggiunge la sua maturità a quest’età, adesso il mio gioco va bene ma se in futuro vedrò che arrivo meno lucido sotto porta cambierò modo di giocare. L’ultimo tiro ti mentirei se dicessi che è colpa della poca lucidità, non posso dire cosa sta sto pensando adesso altrimenti diventerei volgare (ride, ndr).

VIETATO SBAGLIARE A CAGLIARI

Poi su Lazio Style Channel ha continuato: “Il risultato è l’emblema del nostro periodo. Giochiamo bene ma non vinciamo, evidentemente dobbiamo fare di più. Ci sta girando male qualche episodio ma non vogliamo piangerci addosso. Stiamo facendo una grande stagione e non vogliamo buttare tutto all’aria. Se fosse entrato l’ultimo tiro sarebbe cambiato il ritorno, ma siamo una squadra che gioca per vincere e lo faremo anche lì. Quando troviamo squadre che si chiudono dobbiamo trovare gli spazi giusti, il risultato lascia aperto il discorso qualificazione. Ora dobbiamo dare una scossa vincendo a Cagliari. Non sarà facile perché abbiamo poco tempo per prepararla e l’anno scorso pareggiamo in Sardegna. Dobbiamo recuperare le forze e vincere domenica dato che è da tanto che non vinciamo”.

Poi manda un messaggio al vice presidente della Dynamo Semenenko che ha detto che Mbokani è più forte:Quando la squadra gira bene giro bene anch’io. Non voglio parlare prima come fanno le altre squadre. Quando abbassiamo i ritmi e non verticalizziamo soffriamo. Quando lo facciamo diventiamo devastanti. Dobbiamo continuare a lavorare, sfruttare le nostre caratteristiche e prima o poi ci girerà bene. Battibecco con Felipe? In un primo momento mi sono incazzato ma poi gli ho detto che ha fatto bene a tirare anche se avrei preferito che segnasse”. 

SEGUICI SU GOOGLE EDICOLA

LEGGI LE PAROLE DI FELIPE ANDERSON