Cruciani si corregge: “Mi vergogno della iniziativa, il tifo laziale ha sempre avuto…”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il giornalista Giuseppe Cruciani si corregge, dopo che nella giornata di ieri aveva detto di vergognarsi di essere laziale. Ecco le sue parole ai microfoni di Radiosei.

Cruciani si corregge: “Nella serata di ieri ho criticato l’iniziativa di alcuni tifosi laziali che hanno deciso di portare Giacomelli e Di Bello in tribunale. La mia frase incriminata è quella in cui ho detto di vergognarmi di essere tifoso. In realtà non mi vergogno del mio essere laziale, anzi, lo rivendico. La cosa che mi fa vergognare, invece, è questa iniziativa. Ho criticato sempre il vittimismo di Roma e Napoli, ora mi dà fastidio che i tifosi della Lazio siano arrivati al punto di credere a un complotto. Inzaghi e Tare hanno detto di essere stati danneggiati, ma quella del complotto è una vera e propria cretinata. E’ patetico che alcuni tifosi portino in tribunale un arbitro. E’ giusto protestare perché ci sono stati errori grossolani, ma questa iniziativa mi ha dato fastidio perché storicamente il nostro tifo ha sempre avuto un atteggiamento diverso. Spero che la Lazio vada in Champions e possa andare avanti in Europa. Spero di poter volare a Lione”.

PUBBLICITA

SEGUI LA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK

SEGUI IL NOSTRO PROFILO TWITTER

DE MARTINO PARLA DEI TIFOSI DELLA LAZIO >>> LEGGI QUI

 

Leggi anche

Lazio News

Classifica

Ultima Partita

Prossima Partita