Seguici sui Social

News

Ruben Sosa non dimentica la Lazio. E sul duello Champions con l’Inter…

Pubblicato

il

Ruben Sosa ex attaccante di Lazio e Inter
PUBBLICITA

In attesa di conoscere l’esito del duello Champions tra i biancocelesti e l’Inter, il doppio ex Ruben Sosa non dimentica la Lazio.

Ruben Sosa non dimentica la Lazio. Nel weekend l’ex attaccante uruguaiano sarà tra gli spettatori più interessati della nuova puntata del duello Champions tra i biancocelesti e l’Inter. Doppio ex delle due squadre (le cui maglie ha vestito rispettivamente dal 1988 al 1992 e dal 1992 al 1995), avrà inevitabilmente il cuore diviso, anche se, ai microfoni di ‘RMC Sport’, ha ribadito che la parte più grande sarà per la Lazio: “A Lazio-Inter chi tifo? Tutte e due (ride, ndr). Per me la Lazio è stata una pagina importantissima della mia carriera. Veniva dalla Serie B e quindi non siamo riusciti a vincere, ma sono stato benissimo. E’ la prima squadra che ha creduto in me e i tifosi mi hanno dato moltissimo. Lo scorso anno sono tornato a Roma con mio figlio e i tifosi mi vogliono bene ancora come se fossi un giocatore“.

LEGGI ANCHE L’ULTIMO RECORD EUROPEO DELLA LAZIO

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Pubblicità

News

FIORENTINA LAZIO INZAGHI: “Champions? Il calcio è imprevedibile…”

Pubblicato

il


Fiorentina Lazio Inzaghi deluso per il risultato di questa gara che complica tantissimo la corsa Champions della squadra.

Inzaghi ai microfoni di Dazn: “Partita dura, lo sapevamo. C’è delusione per il primo tempo: l’occasione sprecata da Correa e il loro gol sul quale dovevamo difendere meglio. Non dovevamo assolutamente andare in svantaggio. È mancata velocità nel giro palla, loro hanno difeso bene. Champions? In queste ultime quattro gare ce la metteremo tutta, il calcio è bello perché è imprevedibile. Milinkovic si è rotto il setto nasale. Il secondo tempo non è più stata una partita di calcio, tra cambi e infortuni, abbiamo giocato venti minuti.  Andiamo avanti a testa alta, saremo nelle coppe europee anche l’anno prossimo, ma ci rimane l’amaro in bocca per il primo tempo”.

Continua a leggere

Articoli più letti