Pubblicità

Mignogna dubbioso sulla gestione del calcio in tv: “E siamo solo all’inizio”

Pubblicità

L’avv. Gianluca Mignogna dubbioso sulla gestione del calcio in tv.

Intervenuto ai microfoni di Radiosei l’avv. Gianluca Mignogna dubbioso sulla gestione del calcio in tv ha dichiarato: “Il Comitato Consumatori il 9 agosto ha reso pubblico un comunicato dove ha espresso forti perplessità su come sono stati gestiti gli asset televisivi. Già allora abbiamo avanzato perplessità sulla qualità della connessione internet in alcune zone che renderanno complicata la trasmissione delle gare Dazn. E questo è solo l’inizio del problema. Il fatto sarà ancora più evidente quando saranno trasmesse gare di due squadre con tifoserie ancora più numerose. Siamo solo alla prima giornata ed anche per quanto riguarda le immagini Var ci sarà da discutere. Voglio vedere cosa accadrà quando alcune immagini che potrebbero chiarire degli episodi verranno meno. Per tutti i consumatori sarebbe stato meglio avere due piattaforme per vedere le gare permettendo a tutti l’accesso alla visione. Più gestioni possono garantire pluralità di immagini, Abbiamo invitato le istituzioni a riflettere, poi vedremo se le nostre preoccupazioni avranno un seguito. Se si può fare una protesta? Certo, se non viene garantita la prestazione per la quale è stato sottoscritto un contratto non c’è dubbio che deve esserci una ridefinizione del canone o la possibilità di recedere in qualsiasi momento”.

LAZIO – NAPOLI LE PAROLE DI WILSON

SEGUICI ANCHE SU GOOGLE EDICOLA, TWITTER E FACEBOOK

LACRONACADIROMA.IT – SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

VOLANTINO CURVA NORD: LA FIGC…