Seguici sui Social

News

Tonoli Chief commercial officer Dazn: “Ci scusiamo per i disagi. Prolungare il mese gratuito? Beh…”

Pubblicato

il

PUBBLICITA

Tante le polemiche sul web e non solo piovute su Dazn, il nuovo portale informatico dove vedere tre gare a giornata della Serie A. Jacopo Tonoli Chief commercial officer Dazn ha risposto ad alcune tra le domande più ricorrenti su questo nuovo servizio.

Jacopo Tonoli Chief commercial officer Dazn controllata dal gruppo Perform ha parlato così al Sole 24 ore: “Non parlerei di flop. Abbiamo avuto un intoppo alla prima partita, un piccolo problema alla seconda giornata e alla terza è andato tutto più che liscio. Siamo partiti “pronti-via” in 6 settimane. Ci dispiace per l’intoppo alla prima giornata. Da tifoso capisco la frustrazione nel non poter godere al meglio di uno spettacolo sportivo. Mi è sembrato però che nelle ultime settimane si sia dato rilievo a quanto si legge sui social e non ai dati. I quali invece ci danno ragione di un miglioramento che ci ha portato a un Parma-Juventus in cui non abbiamo riscontrato problemi. Sulla Serie A stiamo lavorando da due anni. Per una combinazione di fattori, indipendenti da noi, l’assegnazione c’è stata solo sei settimane prima dell’inizio del campionato. Perform è una holding dove lavorano 4mila persone e che ci ha permesso di sfruttare tutte le migliori professionalità all’interno. Con la terza giornata sono cambiati volumi e tono anche dei messaggi sui social. Chiaro che si può e si deve migliorare, ma Parma-Juventus è un nuovo punto di partenza. Il peggio è passato e stiamo lavorando per arrivare al top”.

LAVORO SUL DISSERVIZIO

“Chi può pensare che un’azienda venga a investire 600 milioni di euro per poi risparmiare sull’infrastruttura? Ripeto: abbiamo avuto un intoppo alla prima giornata e del quale ci siamo scusati. Stiamo lavorando con Tim e Fastweb e siamo in attesa di loro proposte su alcune soluzioni. A ogni modo, anche senza saremmo in grado di reggere ascolti molto maggiori di quelli avuti sinora. Prolungare il mese gratuito? Al momento non l’abbiamo presa in considerazione. Antitrust? Siamo tranquilli e pronti a collaborare con le autorità per spiegarci al meglio. Il nostro obiettivo è continuare a crescere nel mercato italiano dove abbiamo notevoli margini di miglioramento. Siamo in Italia con Dazn per rimanerci a lungo”.

SEGUICI SU TWITTER>>>CLICCA QUI

CUCCHI INNAMORATO DELLA LAZIO>>>CLICCA QUI


Pubblicità

News

Napoli Lazio Farris: “Voltiamo pagina, non ci arrenderemo”

Pubblicato

il

napoli-lazio

Napoli Lazio Farris – Al termine del match, il vice allenatore biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Sky Sport e ha commentato il 5-2 finale

Napoli Lazio Farris: “Nulla è compromesso. Oggi è andata così ma dobbiamo essere bravi a reagire e a lasciarci alle spalle questa sconfitta. Lunedì avremo un altro scontro diretto e dovremo affrontarlo al meglio. Abbiamo ancora una gara da recuperare, non possiamo arrenderci. Rigore? Dal campo si capisce poco, ma pare che Milinkovic prenda la palla. Io ho giocato a calcio, chi abbassa la testa commette gioco pericoloso. I rigori sono molto importanti e vanno valutati bene”.

La gara

Siamo entrati diverse volte in area e abbiamo preso un palo con Correa. Loro sono stati feroci negli ultimi metri e ci hanno punito. Noi non siamo stati abbastanza concreti, è mancato un po’ di carattere. A fine primo tempo ho parlato con Simone Inzaghi. Lo aspettiamo, il suo rientro sarà l’innesto più importante, è giusto che il comandante torni al suo posto. 

Continua a leggere

Articoli più letti