Il tecnico della Lazio Simone Inzaghi

LAZIO TORINO Inzaghi: “Dovevamo giocare 11 contro 10 nel secondo tempo”

Lazio Torino Inzaghi al termine della partita pareggiata dopo essere andati in svantaggio all’ultimo secondo del primo tempo con un rigore dubbio

Le parole di Inzaghi su Lazio Style: “C’è grande rammarico perché i ragazzi avrebbero meritato la vittoria e purtroppo non è avvenuta. I ragazzi avrebbero meritato di più, abbiamo fatto il record di occasioni create. Nel momento che dovevamo andare in vantaggio di uomini, perché l’espulsione di Izzo su Correa era netta è arrivato poi 5 minuti dopo il rigore. I ragazzi hanno fatto una grande partita, al di là degli interpreti ho grande scelte e devo mettere la miglior formazione. Leiva era rientrato da 48 ore dopo 55 giorni e ho deciso di inserirlo a partita in corso. Adesso riposeremo e ripartiremo nel migliore dei modi. Ci sarà la Coppa Italia che sarà un ottimo rodaggio e poi ripartiremo subito con la trasferta contro il Napoli. I ragazzi hanno disputato un’ottima annata, hanno fatto 55 partite e cercheremo di ripeterci in questa stagione”.

Sky: “Il primo tempo non ci sia stata partita, abbiamo fatto molto meglio e purtroppo abbiamo sbagliato la finalizzazione che è la cosa più importante. Potevamo andare in superiorità numerica perché l’espulsione di Izzo era palese. Abbiamo preso il rigore e poi ci siamo sbilanciati con la conclusione di De Silvestri. C’è molta delusione. Nel secondo tempo nonostante l’espulsione e la penalizzazione a parer mio avremmo meritato la vittoria. Gli episodi oggi hanno condizionato la gara, dopo l’anno scorso non ho più parlato di arbitri. Oggi sono sotto gli occhi di tutti, è difficile che ti fischino un rigore così. 5 minuti prima poi non ti hanno cacciato Izzo al 29′. Ma al di là degli episodi oggi volevo ringraziare i ragazzi che hanno giocato bene. Siamo in crescendo a fine girone d’andata. Sappiamo che tutte le squadre sono forti e ci sarà un grande mucchio lì davanti. Siamo 29 in rosa e siamo tanto, qualcuno verrà ceduto perché non è semplice mettere in panchina giocatori che si allenano bene. Parleremo con la società e vedremo di fare qualcosa sul mercato”.

SEGUICI SU FACEBOOK

LE PAGELLE DI LAZIO TORINO