Seguici sui Social

News

COMPLEANNO LAZIO Signori: “Auguri Lazio! E che legame con i tifosi…”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Giuseppe Signori ex bomber della Lazio
PUBBLICITA

COMPLEANNO LAZIO Signori, storico bomber biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio per fare gli auguri alla società e ripercorrere la sua carriera in biancoceleste.

COMPLEANNO LAZIO Signori: “Volevo anche io partecipare a questo giorno importante per i tifosi e per la Società. Per quello che mi riguarda, la Lazio mi ha dato sempre grandi soddisfazioni. Ho un forte legame con i tifosi, l’affetto della gente non mi è mai mancato. Io sono arrivato come uno sconosciuto, colui che doveva sostituire Sosa, è stato un crescendo nei vari anni. Vincere la classifica cannonieri al primo anno ha agevolato la mia ascesa. Il gol su rigore al Napoli e uno dei gol più importanti e che ricordo con maggiore piacere. Anche la doppietta alla Cremonese è stata caratterizzata da gol bellissimi”.

LA COPPA ITALIA 97/98

“La Coppa Italia 1997/98 la sento un po’ mia, erano tempi diversi: bisogna considerare anche questo aspetto quando si parla del fatto che io abbia vinto molto individualmente e non a livello di squadra”.

I MISTER

“Zoff e Zeman sono due allenatori che hanno dato la svolta nella mia carriera. Il boemo mi ha insegnato a diventare un vero bomber, l’ex portiere mi ha fatto esprimere al meglio dandomi carta bianca in campo. Zeman ci ha trasmesso una mentalità totalmente diversa rispetto agli altri, la cultura del lavoro vero e proprio ed anche il suo motto “io mi difendo attaccando” per il modo di giocare in campo”.

IMMOBILE

“Immobile è cresciuto molto negli ultimi anni, anche aver avuto un allenatore come Inzaghi lo ha aiutato ad essere importante con la Lazio e con la Nazionale. Sento ancora Cravero, Rambaudi, Marchegiani e tanti altri, sono rimasto in contatto con un po’ dei miei ex compagni. Avevamo una grande squadra a quel tempo, nonostante ci fossero avversari tosti come il Milan e la Juventus”.

VECCHI RICORDI

“Di Formello mi ricordo la costruzione, dato che non era ancora finito quando sono arrivato. Tor di Quinto mi ricorda tutta la mia esperienza, è stato la nostra casa per molti anni, forse ora non sarebbe possibile come “base” per una squadra di Serie A, ma porto un bellissimo ricordo, era un posto unico”.

LEGGI ANCHE L’ARBITRO DI LAZIO-NOVARA>>>CLICCA QUI


News

Lazio spazio alle riserve: Pereira, Caicedo ed Escalante meritano spazio

Pubblicato

il

Lazio spazio alle riserve

Lazio spazio alle riserve – Dopo la brutta sconfitta contro il Bologna in casa biancoceleste è iniziata una piccola critica

Lazio spazio alle riserve – La partita contro il Bayern ha lasciato un piccolo strascico. Considerato il grande sforzo fisico ed energetico, sabato contro il Bologna, sarebbe stato opportuno effettuare qualche ricambio per far rifiatare diversi titolare che sono apparsi evidentemente in difficoltà. Uno di questi è Immobile che ormai da ben 5 partite non appare più quello di sempre. Ciro convive con una tendinite fastidiosa che spesso gli provoca dolore e per questo dovrebbe sedersi in panchina e riposare facendo giocare Caicedo che quando l’ha sostituito ha sempre fatto un ottimo lavoro. La pantera sembra essere messa ormai da parte, spesso entra negli ultimi finali senza poter dare una mano avendo a disposizione pochi minuti. Il suo ingresso a Bologna ha cambiato un po’ la situazione con la Lazio che ha avuto più chance nell’area. I tifosi chiedono a gran voce di vederlo titolare al posto di Immobile (per permetterlo di riposare) stessa cosa anche per Pereira anche lui entrato pimpante al Dall’Ara ma senza avere mai alcuna chance.

PEREIRA ED ESCALANTE

Già, il brasiliano ha giocato pochissimo nonostante ogni volta che entri faccia vedere un minimo di bagliore ma non riceve mai opportunità e in questo momento potrebbe far riposare Luis Alberto che dopo l’intervento all’appendicite avrebbe bisogno di riposo. I tifosi acclamano la titolarità del ragazzo, sui social sono in molti a chiedersi come mai non abbia mai l’opportunità di giocare ai danni di gente che magari inizia a essere stanca per le troppe partite di seguito. Anche Leiva avrebbe bisogno di un ricambio, nella partita contro il Bayern si è visto un brasiliano in difficoltà di passo, l’età avanza e Lucas non potrà giocarle tutte ma dovrebbe iniziare ad alternarsi con Escalante che ogni volta che entra dà il suo apporto in modo esemplare. Nella partita contro i tedeschi ha dimostrato di avere ottime qualità interrompendo spesso le azioni senza avere paura degli avversari. Anche lui meriterebbe più spazio e più minutaggio soprattutto in alternanza con Leiva per poter permettere al centrale di rifiatare in alcune partite e di tornare al top nella partita successiva. I tifosi chiedono di provare le riserve che in questo momento sembrano avere più energie rispetto ai titolari che le stanno giocando tutte andando in difficoltà come sabato contro il Bologna.

  Capello sugli arbitraggi della Champions: "Inizio ad avere dei dubbi dopo il rigore e l'espulsione di questi giorni"

Lazio Lulic potrebbe tornare titolare dopo più di un anno

LA NOSTRA STORIA – Aron Winter, un lanciere al servizio della Lazio

Continua a leggere