Seguici sui Social

Articolo copertina

Lazio 15 giorni di fuoco: si apre col Siviglia, si chiude con il Derby

Pubblicato

in

Inter Lazio, esultanza al gol di leiva


15 giorni di fuoco, forse decisivi per decidere le sorti della stagione dei biancocelesti di Inzaghi. Da giovedì fino al 2 marzo infatti, cinque sfide da non sbagliare.

Lazio 15 giorni di fuoco. Da San Valentino al 2 marzo saranno cinque le sfide per la truppa di Inzaghi. Cinque partite che i biancocelesti non dovranno sbagliare, nonostante la stanchezza dei tanti impegni ravvicinati e gli infortuni che stanno condizionando le scelte del mister.

Si inizia con il Siviglia, giovedì, per la gara di andata dei sedicesimi di . Sfida in cui sarà importante non subire reti per non compromettere il ritorno. Domenica alle 15 la trasferta di Genova contro i rossoblu di Prandelli per dare continuità in campionato dopo le due vittotie di misura contro Frosinone ed Empoli. Nemmeno il tempo di riprendere fiato che mercoledì i biancocelesti voleranno in Spagna per il match di ritorno di Europa League. La speranza è che il risultato del match di andata sia stato positivo. Fortunatamente dopo questo trittico la Lazio avrà sei giorni di riposo (la gara contro l’Udinese è stata rinviata a data da destinarsi) prima di affrontare all’Olimpico il Milan. La gara è valida per l’andata delle semifinali di , ennesimo crocevia stagionale. Questo tour de force si chiuderà con uno dei match più attesi della stagione: il Derby capitolino del 2 marzo. Lì Inzaghi & co dovranno ‘vendicare’ la sconfitta della gara d’andata e battere una diretta concorrente alla corsa Champions.

Europa League, Coppa Italia, Champions League. Lazio, questi 15 giorni saranno decisivi.

LEGGI LE INFO PER I BIGLIETTI DI GENOA LAZIO>>>CLICCA QUI

Articolo copertina

Riapertura stadi – C’è l’ok del Governo

Pubblicato

in



Riapertura stadi – C’è l’ok del governo. Una buona notizia anche per la , in vista dell’esordio casalingo contro l’Atalanta.

Riapertura stadi – Saranno mille gli spettatori che, da oggi, potranno tornare ad assistere dal vivo alle gare di Serie A. Mille per ora, ma almeno la decisione è arrivata (finalmente, è il caso di dire). Lo ha fatto durante un incontro tra il ministro Boccia e le Regioni: due di esse, Veneto e Lombardia, si erano infatti accodate all’Emilia Romagna, dopo che il ministro dello Sport Spadafora aveva detto sì alla presenza dei tifosi al Foro Italico per le semifinali degli Internazionali di Tennis. La delibera è stata dunque estesa a tutto il territorio nazionale, “al fine di non creare disparità tra le squadre e come sperimentazione per le prossime aperture“, come ha spiegato lo stesso Spadafora al termine del summit. Starà ora a Governo e enti locali elaborare un piano condiviso. Avranno tempo fino al 7 ottobre, data del prossimo Dpcm. Tutto dipenderà dalle valutazioni del Ministero della Salute e del Cts sulla curva epidemiologica. L’obiettivo è arrivare ad una percentuale di ingresso in base alla capienza degli impianti. Si riparte insomma, in attesa del vero e proprio ritorno alla normalità. Una buona notizia anche per la Lazio: mercoledì 30 settembre ci sarà infatti l’esordio casalingo in campionato contro l’Atalanta. La gara, inizialmente prevista per questo weekend, era stata rinviata per gli impegni in Champions degli orobici. Sarà comunque una partita speciale per gli uomini di Inzaghi, che battezzeranno la nuova stagione all’Olimpico con il sostegno anche dei propri tifosi.

Continua a leggere

Articoli più letti

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?