LAZIO ROMA Il vademecum del calciatore e tifoso laziale

La stracittadina si avvicina: l’appuntamento è fissato per le ore 20.30 di sabato 2 marzo. Lazio Roma il vademecum del calciatore e tifoso laziale: chi con la voce e chi con il cuore in campo.

Il derby è una partita molto sentita e i tifosi chiedono sempre alla squadra di tirare fuori gli attributi per questa gara. C’è una massima infatti che racchiude il senso di questa partita: il derby infatti non va giocato ma vinto. E i tifosi invece? Loro sono il vero senso di questo sport e i laziali hanno da sempre la marcia in più per il tifo sugli spalti e non. Lazio Roma il vademecum del calciatore e tifoso laziale.

CALCIATORI

La partita va gestita con la testa e non sui nervi perché si rischia di cedere alla provocazioni degli avversari che sono maestri nell’indispettire la gara e anche l’arbitro. Quando si deve protestare lo si deve fare tutti insieme accerchiando l’arbitro: mai lasciare da solo il capitano a un facile cartellino giallo. Per favore non fateci vedere che buttate la palla in fallo laterale quando gli avversari sono a terra: è l’arbitro che deve fermare il gioco. Ricordate poi i precedenti: negli scorsi derby ci hanno restituito il pallone andando subito a pressare il nostro portiere. Mettete tutta la personalità in campo: niente paura e soprattutto essere in grado di saper soffrire nei momenti più difficili della gara. Torniamo infine a essere cinici: dobbiamo ricominciare a segnare e questa potrebbe essere la partita della riscossa per Immobile.

I TIFOSI

Come devono comportarsi i tifosi della Lazio? Come sanno fare: cantando per 90′ in uno stadio che grazie a noi non potrà mai somigliare a un teatro come quando giocano i nostri dirimpettai. Non bisogna mollare di un centimetro e per questo non dobbiamo mai più lasciare un settore vuoto. Perché anche se per noi il derby è finito il 26 maggio non bisogna mai far mancare il sostegno alla squadra. Mettiamo anche da parte la protesta contro la società: per i bilanci ci sarà tempo ma per una sera restiamo tutti uniti.

SEGUICI SU TWITTER

LE ULTIME DA FORMELLO PER IL DERBY