LA PRESENTAZIONE DI VAVRO – “La Lazio è stata la mia prima scelta”

FORMELLO – è da poco terminata la conferenza stampa di Denis Vavro a pochi giorni dall’esordio in campionato della Lazio contro la Sampdoria. Il difensore, arrivato quest’estate dal Copenaghen si è mostrato molto sicuro e consapevole che giocare nella Lazio sarà una grande responsabilità. Insieme a lui c’era anche il direttore sportivo igli Tare.

Ecco le sue dichiarazioni: 

Come ti senti prima di questo esordio?
“Le sensazioni sono molto positive, sono carico per la Samp e ho voglia di dimostrare il mio valore. Ho un contratto lungo con la Lazio e voglio partire con il piede giusto”.

Che idea ti sei fatto della Lazio e della Serie A?
“La Lazio è molto forte, abbiamo obiettivi buoni, vogliamo partire bene, sono contento. Ho avuto già modo di apprezzare, i tifosi, la città di Roma”.

Qual è stata la difficoltà che hai incontrato inizialmente?
“La lingua è stato un ostacolo all’inizio, ora però le cose vanno meglio”.

Perchè hai scelto di venire alla Lazio?

“Ho scelto la Lazio perché è un grande club, ho saputo dell’offerta della Lazio, non ho esitato a accettare.”.

C’è un calciatore a cui ti ispiri?
“Il mio idolo era Skrtel”.

Hai parlato con Skriniar prima di venire alla Lazio?
“Milan è un difensore molto forte, mi ha detto che è un calcio diverso rispetto a quello danese, è molto più veloce e si gioca con passaggi molto più corti”.

Per te è un problema giocare con la difesa a tre?
“Non è un problema per me difendere a tre, anzi mi trovo molto bene, soprattutto sul centrodestra. Mi piace sia difendere che attaccare. Sto imparando i nuovi movimenti di mister Inzaghi”.