FIORENTINA LAZIO LE PAGELLE – Sempre Ciroooo e solo Ciro!

Fiorentina Lazio le pagelle: torna alla vittoria la banda Inzaghi. Espugnato il Franchi con gol di Ciro Immobile che è sempre più leader della classifica marcatori della Serie A.

LAZIO (3-5-2):

Strakosha 6 – Non può nulla sul tracciante di Chiesa che lo punisce sul suo palo: per il resto inoperoso visto che la Fiorentina non colpisce mai la porta.

Patric 6 – Rincula sempre sulle scorribande dei viola proiettati in contropiede: si vede che non è un marcatore. Gioca semplice appoggiando la palla a Strakosha o al compagno più vicino. Una partita la sua senza infamia e senza lode.

Acerbi 6 – Il baluardo difensivo biancoceleste chiude le porte agli avanti della Fiorentina e imposta da dietro come un play dai piedi buoni.

Radu 5,5 – Sbaglia sul gol di Chiesa: la marcatura è troppo blanda e si fa uccellare dal giovane attaccante viola.

Lazzari 6 – Che corsa questo ragazzo: dopo la prova col Celtic altra buona prestazione con la Fiorentina. In una di queste non è stato premiato con il rigore su ancata di Caceres nel primo tempo: Guida e il Var hanno sbagliato in questo caso.

Milinkovic 5,5 – Il serbo non ha offerto la sua miglior prestazione stagionale: mai nel vivo del gioco, non giganteggia a centrocampo nemmeno con la sua fisicità. Al 54′ Parolo 6 – Dà sostanza al centrocampo e la Lazio non soffre più le imbucate centrali della

Leiva 6 – Lucas sta salendo di condizione e dopo il Celtic offre un’altra buona prova a distanza ravvicinata.

Luis Alberto 6,5 – Il mago ha costruito trame di gioco impeccabili: è sempre lui a manovrare da dietro e a imbeccare le punte.

Lulic 6 – Comincia bene la gara con grande vivacità, poi complice il calcione in testa dato da Ranieri, deve abdicare la contesa. Al 61′ Lukaku 6,5 – Entra al posto di Lulic e sforna l’assist per Immobile che punisce la viola nel finale.

Correa 7 – Genio e sregolatezza: autore del primo gol ne fallisce un altro a botta molto ravvicinata su assist di Luis Alberto. Peccato perché avrebbe portato la Lazio sul 2-0. Al 75′ Caicedo 5,5 – Sbaglia il rigore nel finale che poteva chiudere definitivamente i giochi ma per fortuna della Lazio i 3 punti sono comunque in cascina.

Immobile 8 – Sempre Ciro! La Lazio non riesce a vincere senza il suo bomber. Anche a Firenze è lui l’ago della bilancia della gara: assist per il gol di Correa e gol decisivo. Sempre più capocannoniere della Serie A.

Inzaghi 7 – Il cambio di Milinkovic poteva essere un’arma a doppio taglio e invece si è rivelato decisivo. La Lazio si è registrata a centrocampo e ha trovato il nuovo vantaggio con Immobile. Stavolta la rimonta non è stata subita.