Seguici sui Social

News

LULIC Dalla Bosnia: “Ecco il vero motivo per cui ha lasciato la Nazionale”

Pubblicato

il

PUBBLICITA



LULIC Dalla Bosnia arriva una rivelazione choc sull’addio alla Nazionale.

LULIC Dalla Bosnia – Sono passati circa due anni da quando le parti si sono dette addio. Colpa della mancata qualificazione a Russia 2018, che ha indotto il capitano a decidere di dedicarsi solo alla Lazio. Un addio del tutto naturale, insomma. Ma a ribaltare questa versione è intervenuto nelle ultime ore il giornalista bosniaco Haris Mrkonja. Queste le sue parole a ‘okcalciomercato.it’: “Riguardo Lulic, c’è un aneddoto che forse in Italia non ha fatto notizia, però in Bosnia ha fatto parlare per giorni. La scorsa stagione, nel marzo 2019, prima della partita tra Inter e Lazio del Meazza Lulic chiacchierava nel tunnel con Handanovic. Parlavano in bosniaco delle rispettive nazionali. Senad da poco aveva detto addio alla nazionale bosniaca e descriveva le condizioni in cui si svolgevano le preparazioni, inconsapevole che il microfono della telecamera nel tunnel fosse aperto”. 

Ed ecco quello che disse: “Da noi quando vai in nazionale è come se andassi in vacanza. Si mangiano dolci, stai con la famiglia, vai in giro…”. Poi Mrkonja aggiunge: “Così Lulic ha aperto la porta a una valanga di reazioni negative dei media e dei tifosi verso la federazione bosniaca, che tollerava comportamenti del genere. E si è venuto a sapere che Lulic si era ritirato dalla nazionale proprio per questo motivo”. 

Infine, il giornalista ricorda come fu accolto nel paese l’esito del 26 maggio 2013: “Ricordo ancora le prime pagine dei quotidiani sportivi, che dipingevano Lulic come l’eroe della battaglia di Roma. La vittoria della Lazio ha fatto felici molti bosniaci”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER


Continua a leggere
Pubblicità

News

ATALANTA LAZIO Gli highlights dei quarti di Coppa Italia

Pubblicato

il

Atalanta Lazio

ATALANTA LAZIO Gli highlights della partita che alla fine ha visto uscire sconfitti i biancocelesti con tanti errori in difesa

ATALANTA LAZIO Gli highlights della partita iniziata in modo scoppiettante. La squadra bergamasca passa subito in vantaggio con un gol sul rimpallo da parte di Djmsiti che sul rinvio in aria piccola di Muriqi si trova lì e ribatte in rete. A pareggiare con il suo primo gol biancoeceleste è proprio Muriqi che di testa su cross di Acerbi insacca e ristabilisce la parità. Poi arriva la splendida azione di Acerbi che ruba palla sulla trequarti e si costruisce un’azione strepitosa, concludendo in rete con una serie di dribbling portando la Lazio sul 2-1. Poi iniziano ad arrivare gli errori in difesa: Hoedt lascia libero Muriel che è libero di piazzare la palla al centro dell’area dove trova Malinovoski da solo che non sbaglia 2-2. Quando la Lazio ottiene la superiorità numerica arriva l’errore imperdonabile dell’olandese che non spazza o appoggia la palla ma se la fa rubare in modo banale da Romero dando il via al 2 vs 1 dell’Atalanta che appoggia a Miranchuk e fa il 3-2.

GUARDA TUTTE LE AZIONI DELLA PARTITA

ATALANTA LAZIO FARRIS: “Brutta gestione della superiorità numerica”

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Novcom Agenzia

Articoli più letti