LULIC Dalla Bosnia: “Ecco il vero motivo per cui ha lasciato la Nazionale”

LULIC Dalla Bosnia arriva una rivelazione choc sull’addio alla Nazionale.

LULIC Dalla Bosnia – Sono passati circa due anni da quando le parti si sono dette addio. Colpa della mancata qualificazione a Russia 2018, che ha indotto il capitano a decidere di dedicarsi solo alla Lazio. Un addio del tutto naturale, insomma. Ma a ribaltare questa versione è intervenuto nelle ultime ore il giornalista bosniaco Haris Mrkonja. Queste le sue parole a ‘okcalciomercato.it’: “Riguardo Lulic, c’è un aneddoto che forse in Italia non ha fatto notizia, però in Bosnia ha fatto parlare per giorni. La scorsa stagione, nel marzo 2019, prima della partita tra Inter e Lazio del Meazza Lulic chiacchierava nel tunnel con Handanovic. Parlavano in bosniaco delle rispettive nazionali. Senad da poco aveva detto addio alla nazionale bosniaca e descriveva le condizioni in cui si svolgevano le preparazioni, inconsapevole che il microfono della telecamera nel tunnel fosse aperto”. 

Ed ecco quello che disse: “Da noi quando vai in nazionale è come se andassi in vacanza. Si mangiano dolci, stai con la famiglia, vai in giro…”. Poi Mrkonja aggiunge: “Così Lulic ha aperto la porta a una valanga di reazioni negative dei media e dei tifosi verso la federazione bosniaca, che tollerava comportamenti del genere. E si è venuto a sapere che Lulic si era ritirato dalla nazionale proprio per questo motivo”. 

Infine, il giornalista ricorda come fu accolto nel paese l’esito del 26 maggio 2013: “Ricordo ancora le prime pagine dei quotidiani sportivi, che dipingevano Lulic come l’eroe della battaglia di Roma. La vittoria della Lazio ha fatto felici molti bosniaci”.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER