Lulic parla della Lazio: “Il mondo si è fermato nel 2020…”

PUBBLICITA

LAZIO NEWS

Senad Lulic elogia Inzaghi e riflette sulla Lazio di ieri e di oggi. La carriera di Simone Inzaghi alla Lazio è stata significativa, non solo per l’allenatore stesso, ma anche per coloro che hanno avuto il privilegio di lavorare sotto la sua guida. Uno di questi è Senad Lulic, un pilastro della squadra biancoceleste ed ex esterno di Inzaghi. Parlando con dotsport.it, Lulic ha speso belle parole sul suo ex allenatore e sui ricordi legati alla stagione 2019/2020 in cui la Lazio ha avuto un’ottima performance fino all’arrivo del Covid-19 che ha stravolto il campionato.

Lulic sullo staff di Inzaghi

Lulic ha condiviso la sua gioia per il successo di Inzaghi, estendendolo anche allo staff di quest’ultimo. Anime serie e meritevoli di tutto il successo che stanno ottenendo, così li ha definiti Lulic. In particolare, ha evidenziato come il team di Inzaghi fosse un gruppo molto equilibrato con diverse opinioni che spesso venivano confrontate tra loro – un tratto che Lulic ritiene sia un elemento cruciale per il successo.

Le qualità di Inzaghi come allenatore

Per Lulic, Inzaghi è un allenatore che continua a migliorare anno dopo anno, accumulando sempre più esperienza. Ricorda che all’inizio Inzaghi è stato criticato per le sue decisioni, come quella di sostituire i giocatori ammoniti, ma alla fine si è dimostrato che aveva ragione. Allo stesso modo, Lulic risalta l’abilità di Inzaghi e del suo staff nell’effettuare gli allenamenti, nonostante lo stretto calendario di partite.

La forza dell’Inter e i ricordi dello scudetto sfiorato con la Lazio

Secondo Lulic, l’Inter è effettivamente la squadra più forte in Italia, una affermazione sostenuta dal merito che ha conseguito vincendo. Ricorda con rimpianto la stagione in cui la Lazio era vicina a vincere contro la Juve, ma alla fine è stato il Covid a fermare il loro slancio.

Eravamo vicini alla Juve, loro erano in Champions, noi non avevamo più le coppe. Inoltre avevamo la sensazione che la Juve non stesse bene. Non si sa come sarebbe finita, ma eravamo ben messi e la squadra era forte. Purtroppo è successa una cosa gravissima, stavano morendo tantissime persone. In quel momento si è fermato il mondo”

ha concluso Lulic. Queste le parole di Lulic a dotsport.it


whatsapp canale
facebook canale

LIVE NEWS

PUBBLICITA