Lenzini, dal nipote una petizione per intitolargli una via di Roma

Lenzini, dal nipote una petizione per intitolargli una via di Roma.

Intitolare una via di Roma ad Umberto Lenzini, storico presidente della Lazio. Se ne parla da diverso tempo, ma finora nulla è stato fatto di concreto. Ingiustamente, oseremmo dire, nei confronti di un uomo capace in pochi anni, con l’aiuto di una banda scatenata guidata sapientemente da Tommaso Maestrelli, di portare i biancocelesti dalla Serie B al primo scudetto della loro storia. Ebbene, ora sembra che qualcosa si stia muovendo in concreto. Merito del nipote di Lenzini, Andrea, che, in coincidenza con l’anniversario della morte del nonno (avvenuta il 22 febbraio 1987), ha deciso di lanciare una petizione in tal senso tramite la piattaforma change.org. “Umberto – si legge nella presentazione dell’iniziativa – merita una via importante Romana. Quando dico importante dico importante e Romana dico di Roma“. La richiesta, indirizzata al sindaco di Roma Virginia Raggi, conta al momento circa 700 adesioni. Ma ne occorreranno molte di più per convincere la prima cittadina a realizzare (finalmente) questo sogno. Perchè Lenzini, con il suo operato, ha portato in alto il nome non solo della Lazio, ma anche quello di Roma, di cui la squadra biancoceleste è la primogenita in ambito calcistico. E oggettivamente crediamo che meriti che la Città Eterna gli tributi un simile riconoscimento.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER